Rappresentanza In Italia

La Commissione europea impone misure antidumping sui prodotti in acciaio cinesi

Oggi la Commissione ha deciso di istituire misure antidumping definitive sugli accessori per tubi di acciaio inossidabile da saldare testa a testa provenienti dalla Cina.  

27-01-2017

L’indagine della Commissione ha confermato che i prodotti cinesi sono stati venduti in Europa a prezzi di massiccio dumping.  Le quattro società cinesi coinvolte nelle pratiche di dumping saranno ora tassate con un dazio supplementare compreso tra il 5,1 % e il 48,9 %.  Attualmente nell'Unione europea è in vigore un numero senza precedenti di misure di difesa commerciale per limitare l'importazione sleale di prodotti siderurgici da paesi terzi, per un totale di 39 misure antidumping e antisovvenzioni, 17 delle quali nei riguardi di prodotti provenienti dalla Cina.  La Commissione ha fatto ricorso, nella misura più ampia possibile, a tutti gli strumenti di difesa commerciale disponibili, puntando nel contempo all’approvazione delle proprie proposte in materia da parte degli Stati membri e del Parlamento europeo, in modo da adeguare al meglio tali strumenti alla presente situazione degli scambi internazionali.  Inoltre l’UE è impegnata nel combattere alla radice le cause dell’eccesso di capacità produttiva globale, tramite la sua partecipazione attiva al Forum mondiale sull'eccesso di capacità produttiva di acciaio, creato nel dicembre scorso.