Rappresentanza In Italia

Prende il via domani la settimana UE della programmazione

/italy/file/codeweektwjpg_itcode_week_tw.jpg

Visual evento

Si apre domani la quarta settimana UE della programmazione (15-23 ottobre) con migliaia di eventi in tutta Europa in cui tutti, dai bambini agli anziani, possono imparare come funziona il computer "dietro lo schermo", conoscere hardware e robot e provare a creare giochi, app e siti web.

14-10-2016

Gli appassionati di programmazione offriranno seminari in 46 paesi in diversi luoghi tra cui scuole, biblioteche, università e aziende tecnologiche. Le scuole in particolare sono invitate ad iscriversi alla CodeWeek4All challenge e ad insegnare un po' di programmazione almeno al 50% dei loro studenti. La settimana è volta a permettere a persone di tutte le età di fare un'esperienza di programmazione.

Andrus Ansip, Vicepresidente responsabile per il Mercato unico digitale, ha dichiarato: "Invito tutte le scuole a partecipare alla CodeWeek4All challenge. È importante che i giovani capiscano che con la programmazione si possono creare cose divertenti e utili. Nel prossimo futuro il 90% dei posti di lavoro, in settori quali l'ingegneria, la contabilità, le scienze infermieristiche, la medicina, l’arte, l’architettura e molti altri, richiederà un certo grado di competenze digitali. Sempre di più queste competenze comprendono conoscenze di programmazione di base."

Günther H. Oettinger, Commissario responsabile per l’Economia e la società digitali, ha dichiarato: "Le competenze digitali, compresa la programmazione, sono importanti per le imprese. La società dei Gigabit ha bisogno di persone con competenze informatiche per far funzionare le infrastrutture del futuro. Invito tutti a sperimentare un po' di programmazione nella settimana UE della programmazione; potreste scoprire che è divertente e potrebbe contribuire a farvi trovare un buon lavoro."

Per saperne di più

Ulteriori informazioni