Rappresentanza In Italia

Dazi antidumping definitivi su prodotti siderurgici cinesi e russi

/italy/file/fornacesiderurgiawikipediajpg_itfornace_siderurgia_wikipedia.jpg

Altoforno siderurgico

Oggi l'Unione europea ha istituito un dazio antidumping definitivo su un prodotto siderurgico importato dalla Cina e dalla Russia

04-08-2016

Questo dazio resterà in vigore per cinque anni e per la prima volta sarà riscosso anche retroattivamente sulle importazioni registrate nei due mesi precedenti l'istituzione delle misure provvisorie il 12 febbraio 2016.

Il prodotto in questione è l'acciaio laminato a freddo, un fattore produttivo industriale per l'industria degli imballaggi, degli elettrodomestici, l'industria in generale, il settore automobilistico e delle costruzioni.

L'inchiesta era stata avviata il 14 maggio 2015 in seguito a una denuncia presentata dall'industria. I dazi vanno dal 19,7% al 22,1% per le società cinesi e dal 18,7% al 36,1% per le società russe.

Alla luce della crisi mondiale di sovraccapacità del settore, la Commissione applica gli strumenti di difesa commerciale per ristabilire la parità di condizioni tra i produttori dell'UE e stranieri. Attualmente l'UE ha oltre 100 misure di difesa commerciale in vigore, 37 delle quali riguardano importazioni sleali di prodotti siderurgici, in 15 casi dalla Cina. Altre 13 inchieste su prodotti siderurgici sono ancora in corso.

Per saperne di più

 

Testo del regolamento