Rappresentanza In Italia

Premio Innovation radar 2016: aperte le votazioni

/italy/file/innovationjpg_itinnovation.jpg

innovation

La Commissione europea invita tutti, a partire da oggi, a votare il proprio innovatore e la propria innovazione digitali del futuro preferiti nel quadro del premio "Innovation radar" (radar delle innovazioni) 2016

01-08-2016

I 40 candidati di quest'anno vengono da ogni angolo d'Europa, da PMI, università, spin-off e start-up. Le loro idee potrebbero rivoluzionare ambiti come ad esempio la logistica dei trasporti, la gestione idrica, la cura dei malati di cancro o la gestione delle popolazioni di api. Stanno sviluppando innovazioni digitali nel quadro di progetti finanziati dai programmi dell'UE per la ricerca, la competitività e l'innovazione.

I candidati sono stati selezionati dall'Innovation radar della Commissione europea, un'iniziativa che si prefigge di individuare le innovazioni ad alto potenziale e i principali innovatori sulla base di un modellopdf sviluppato dai servizi della DG CONNECT della Commissione europea e dall'Istituto di studi delle prospettive tecnologiche del Centro comune di ricerca.

Le votazioni saranno aperte tutto il mese di agosto per selezionare i 16 innovatori (4 per ciascuna delle 4 categorie) che presenteranno le loro idee a una giuria di esperti il 26 settembre a Bratislava in occasione dell'evento ITC Proposers' Day 2016.

Come l'anno scorso, la giuria sceglierà un vincitore per ciascuna categoria e un vincitore assoluto che sarà presentato in uno speciale di Euronews. Broadbit, il vincitore dell'edizione 2015 del premio Innovation radar, ha successivamente concluso vari cicli di investimento con investitori informali per finanziare l'espansione e la produzione della sua innovativa tecnologia delle batterie.

Günther H. Oettinger, Commissario responsabile per l'economia e la società digitali, ha dichiarato: "Nel quadro di Orizzonte 2020, l'UE sta investendo molto per sostenere gli innovatori digitali. In questo decennio sono stati avviati migliaia di progetti di ricerca e innovazione finanziati dall'UE focalizzati sul digitale. Ora stiamo per rivelare quali di loro sono nella posizione migliore per trasferire i propri risultati sul mercato o hanno il potenziale per avere l'impatto maggiore."