Rappresentanza In Italia

Acquisti online più sicuri e una gamma più ampia di servizi di pagamento per i consumatori dell'UE

/italy/file/simbolicommerciointernet_itsimboli_commercio_internet

simboli_commercio_internet
©AP

Da domani si applicheranno tutti gli elementi della direttiva rivista sui servizi di pagamento (PSD2). Le nuove norme UE renderanno il pagamento online di beni e servizi e la gestione delle finanze personali più facili e sicuri per i consumatori europei, che beneficeranno anche di una migliore protezione contro le frodi online e di un migliore accesso a forme più innovative di pagamento mobili e online. In futuro grazie alle nuove norme i consumatori avranno anche una scelta più ampia, poiché operatori nuovi e innovativi entreranno nel mercato dei pagamenti.

13-09-2019

Alcune parti interessate si stanno ancora attrezzando per attuare i cambiamenti pratici e tecnologici richiesti, in linea con l'approccio graduale suggerito dall'Autorità bancaria europea nel suo parere del 21 giugno 2019. La Commissione europea invita tutti gli Stati membri a garantire una piena e rapida attuazione di tutte le norme. Una volta che il nuovo quadro sarà pienamente operativo in tutta l’Unione, i consumatori dell'UE dovrebbero poter beneficiare di un ambiente per i pagamenti online più semplice e sicuro essenzialmente in due modi.

 

In primo luogo, i pagamenti elettronici saranno resi ancora più sicuri dall'introduzione di una "autenticazione forte del cliente", che migliorerà i mezzi per contrastare le frodi nei pagamenti online. L’ autenticazione forte del cliente assicura la corretta identificazione o autenticazione per tutti i pagamenti superiori a trenta euro e ora avverrà tramite un processo basato su due elementi specifici forniti dall'utente, ad esempio una password, un codice PIN, un telefono cellulare o un'impronta digitale. I clienti riceveranno consigli pratici sul nuovo sistema dalle banche o dai prestatori di servizi di pagamento.

 

In secondo luogo, le nuove norme agevoleranno l'ingresso di nuovi operatori nel mercato dei servizi di pagamento dell'UE in quanto si applicano sia alle imprese tradizionali sia a quelle nuove e innovative che offrono servizi di pagamento regolamentati. Anche le "fintech" sono state pienamente integrate nel campo di applicazione delle norme. I consumatori potranno dunque effettuare pagamenti e gestire le proprie finanze in modo più efficiente grazie a un'offerta più ampia di applicazioni.

 

Per consentire a questi operatori di offrire una gamma completa di servizi ai consumatori, le banche devono creare canali di comunicazione nuovi e altamente sicuri per condividere i dati e autorizzare i pagamenti. Le "fintech" dal canto loro devono rispettare lo stesso livello di norme rigorose in materia di protezione dei dati degli altri operatori. Questo ammodernamento dei servizi di pagamento europei rafforzerà ulteriormente il mercato unico digitale.

 

La direttiva rivista sui servizi di pagamento (PSD2, direttiva (UE) 2015/2366), in vigore dal gennaio 2018, consente l’emergere di servizi di pagamento innovativi, anche mobili e online, e garantisce nel contempo un contesto più sicuro per i consumatori. Maggiori informazioni sono disponibili nelle domande e risposte.