Cosa fa la Commissione

La Commissione sta elaborando una politica comune in materia di migrazione e asilo per gestire la crisi dei rifugiati che aiuterà l’Europa a cogliere le opportunità e affrontare le sfide connesse all’aumento della mobilità transfrontaliera. Occorre:

  • proteggere coloro che hanno bisogno di un riparo
  • contrastare la migrazione irregolare
  • salvare vite umane in mare e garantire la sicurezza delle frontiere esterne dell'UE
  • garantire la libera circolazione delle persone all’interno dello spazio Schengen
  • organizzare meglio la migrazione legale
  • integrare meglio i cittadini di paesi extra-UE nella società europea
Obiettivi
  • garantire che tutti i paesi dell’UE diano piena attuazione al sistema europeo comune di asilo (CEAS)
  • ridurre gli incentivi alla migrazione irregolare, lottare contro la tratta di esseri umani e aumentare l’efficacia delle politiche di rimpatrio
  • proteggere meglio le frontiere esterne, grazie all'aumento dei finanziamenti e al ruolo più importante svolto da Frontex, l’agenzia europea per le frontiere
  • salvaguardare il funzionamento dello spazio Schengen senza frontiere interne
  • promuovere l’immigrazione legale delle persone con le competenze necessarie all’Europa
  • intensificare la cooperazione con i paesi extra-UE per agevolare il rimpatrio degli immigrati irregolari.