Novità

Cosa fa la Commissione

I cittadini europei devono avere accesso ad alimenti sicuri e sani della migliore qualità.

Una serie di incidenti alimentari verificatisi alla fine degli anni’90 ha richiamato l’attenzione sulla necessità di stabilire principi generali e requisiti relativi alla normativa in materia di alimenti e mangimi a livello dell’UE. Di conseguenza, la Commissione europea ha elaborato un approccio integrato alla sicurezza alimentare "dai campi alla forchetta", definito in primo luogo nel Libro bianco sulla sicurezza alimentare. L'approccio copre tutti i settori della catena alimentare, compresa la produzione dei mangimi, la produzione primaria, la lavorazione, l’immagazzinamento, il trasporto e la vendita al dettaglio degli alimenti.

Obiettivi
  • garantire un elevato livello di protezione della vita e della salute umana, la tutela degli interessi dei consumatori, pratiche leali nel commercio alimentare, tenendo conto della salute e del benessere degli animali e degli aspetti fitosanitari e ambientali
  • assicurare la libera circolazione degli alimenti e dei mangimi prodotti e commercializzati nell’UE, in conformità della legislazione alimentare generale
  • facilitare il commercio mondiale di mangimi e di prodotti alimentari sicuri e sani tenendo conto delle norme e degli accordi internazionali nell'elaborazione della normativa UE, salvo nei casi in cui ciò potrebbe compromettere l’elevato livello di tutela dei consumatori perseguito dall’UE