Cosa fa la Commissione

Nel dicembre 2015 è stato adottato a Parigi un nuovo accordo internazionale sul clima che dovrebbe entrare in vigore nel 2020. L'UE contribuisce agli sforzi globali per lottare contro i cambiamenti climatici.

La Commissione europea sta studiando il modo più conveniente per rendere l’economia europea più rispettosa del clima ed efficiente dal punto di vista del consumo energetico.  Entro il 2050 l’Unione europea potrebbe ridurre la maggior parte delle emissioni di gas a effetto serra.

L’azione per il clima è integrata in tutto il bilancio dell’UE. Nel periodo 2014-2020 il 20% del bilancio dell’UE è destinato alle azioni connesse al clima.

Strategia dell’UE in materia di clima fino al 2050

Obiettivi specifici

Obiettivi dell'UE per il 2020:

  • Ridurre del 20% le emissioni di gas serra rispetto ai livelli del 1990
  • Produrre il 20% dell'energia consumata a partire da fonti rinnovabili
  • Migliorare del 20% l'efficienza energetica rispetto al mantenimento dello status quo

Obiettivi dell'UE per il 2030:

  • Ridurre almeno del 40% le emissioni di gas serra rispetto ai livelli del 1990
  • Produrre almeno il 27% dell'energia consumata a partire da fonti rinnovabili
  • Migliorare almeno del 27% l'efficienza energetica rispetto al mantenimento dello status quo