Novità

Cosa fa la Commissione

La Commissione europea sta attualmente dando forma all'Unione dei mercati dei capitali: una pietra miliare per sbloccare finanziamenti per le imprese europee e stimolare la crescita nei paesi dell’UE mediante la creazione di un vero mercato unico dei capitali.

La Commissione sta anche valutando l’efficacia delle riforme introdotte a seguito della crisi finanziaria e sta lavorando per far funzionare meglio i servizi finanziari al dettaglio per i consumatori e i piccoli investitori.

Obiettivi

L’Unione dei mercati dei capitali intende:

  • sviluppare un sistema finanziario più diversificato integrando il finanziamento bancario con mercati dei capitali profondi e sviluppati
  • sbloccare in tutta Europa il capitale che è attualmente congelato e investirlo per far crescere l’economia, offrendo ai risparmiatori più scelte d’investimento e alle imprese più possibilità di finanziamento a costi inferiori
  • creare un mercato dei capitali dell'UE dove gli investitori possano investire i fondi senza ostacoli alle frontiere e le imprese possano reperire i fondi necessari da una molteplicità di fonti, indipendentemente da dove si trovano.

Le nuove norme per le banche e l’Unione bancaria mirano a:

  • assicurare che gli istituti finanziari siano meglio regolamentati e sorvegliati, sia nella zona euro che in tutta l’UE
  • garantire che le banche siano capitalizzate meglio e che i rischi siano controllati meglio
  • tutelare i risparmiatori e gli investitori al dettaglio
  • istituire meccanismi di risoluzione per le banche in dissesto che mettano fine all'era dei massicci salvataggi a carico dei contribuenti.