Introduzione

La tecnologia digitale sta cambiando la vita delle persone. La strategia digitale dell'UE mira a fare sì che tale trasformazione vada a beneficio dei cittadini e delle imprese, contribuendo nel contempo a raggiungere l'obiettivo di un'Europa neutra dal punto di vista climatico entro il 2050.

La Commissione è decisa a fare di questo decennio il "decennio digitale" dell'Europa. L'Europa deve ora rafforzare la propria sovranità digitale e fissare norme, anziché seguire quelle di altri paesi, incentrandosi chiaramente sui dati, la tecnologia e le infrastrutture.

Azioni

Background

Dal 2014 la Commissione ha intrapreso una serie di iniziative per facilitare lo sviluppo di un'economia agile basata sui dati, quali:

Nel 2018 la Commissione ha presentato per la prima volta una strategia per l'IA e ha concordato un piano coordinato con gli Stati membri. Nell'aprile 2019 il gruppo di esperti ad alto livello sull'intelligenza artificiale ha presentato gli orientamenti etici per un'IA affidabile, basati sul quadro per l'IA presentato il 19 febbraio 2020.

Nei suoi orientamenti politici la presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha sottolineato la necessità di guidare la transizione verso un pianeta in salute e un nuovo mondo digitale. In questo contesto ha annunciato l'avvio del dibattito su un'intelligenza artificiale antropocentrica ed etica e sull'uso dei big data per la creazione di ricchezza a favore di società e imprese durante i suoi primi 100 giorni di mandato.

Documenti