La necessità di un'azione dell'UE

I semiconduttori sono risorse strategiche per le principali catene del valore industriali. Con la trasformazione digitale stanno emergendo nuovi mercati per l'industria dei semiconduttori, come le automobili altamente automatizzate, il cloud, l'Internet delle cose, la connettività, lo spazio, la difesa e i supercomputer.

  • Nel 2020 sono stati prodotti in tutto il mondo mille miliardi di semiconduttori
  • 10% quota dell'UE del mercato mondiale dei semiconduttori

La recente carenza di semiconduttori a livello mondiale ha portato alla chiusura di stabilimenti in una serie di settori, dalle automobili ai dispositivi sanitari. Ciò ha reso più evidente l'estrema dipendenza globale della catena del valore dei semiconduttori da un numero molto limitato di attori in un contesto geopolitico complesso. 

I risultati dell'indagine sui semiconduttori, avviata dalla Commissione europea, hanno evidenziato che l'industria prevede un raddoppio della domanda entro il 2030. Ciò riflette la crescente importanza dei semiconduttori per l'industria e la società europee. Sarà difficile soddisfare questa crescente domanda, in particolare alla luce dell'attuale crisi nell'approvvigionamento.

Nel suo discorso sullo stato dell'Unione 2021 la presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha definito la visione per la strategia europea sui semiconduttori, che prevede la creazione congiunta di un ecosistema europeo dei semiconduttori all'avanguardia, inclusa la produzione, nonché il collegamento delle capacità europee di ricerca, progettazione e sperimentazione di livello mondiale.

Rafforzare la leadership tecnologica dell'Europa

Con la prevista legge europea, l'UE affronterà le carenze di semiconduttori e rafforzerà la leadership tecnologica dell'Europa. Mobiliterà oltre 43 miliardi di euro di investimenti pubblici e privati e stabilirà misure per preparare, anticipare e rispondere rapidamente a eventuali future interruzioni della catena di approvvigionamento, insieme agli Stati membri e ai nostri partner internazionali.

I suoi obiettivi sono:

  • intelligenza artificiale

    Rafforzare la leadership europea nel campo della ricerca e della tecnologia verso semiconduttori più piccoli e più veloci

  • strategia in materia di dati

    Sviluppare e rafforzare la capacità di innovare nella progettazione, nella fabbricazione e nell'imballaggio di semiconduttori avanzati

  • strategia in materia di dati

    Affrontare la carenza di competenze, attrarre nuovi talenti e sostenere l'emergere di una forza lavoro qualificata

  • cibersicurezza

    Istituire un quadro per portare la capacità produttiva al 20% del mercato mondiale entro il 2030

  • cibersicurezza

    Sviluppare una comprensione approfondita delle catene di approvvigionamento globali dei semiconduttori

 

Investimenti a sostegno della legge sui semiconduttori

La legge sui semiconduttori dovrebbe comportare di per sé ulteriori investimenti pubblici e privati per oltre 15 miliardi di euro.

Tali investimenti integreranno:

In totale, oltre 43 miliardi di euro di investimenti orientati alle politiche sosterranno la legge sui semiconduttori fino al 2030, che saranno ampiamente accompagnati da investimenti privati a lungo termine.

La legge sui semiconduttori propone: 

  • Investimenti nelle tecnologie di prossima generazione
  • Possibilità di accesso in tutta Europa alla progettazione di strumenti e linee pilota per la prototipazione, la prova e la sperimentazione di semiconduttori all'avanguardia
  • Procedure di certificazione per semiconduttori efficienti sotto il profilo energetico e affidabili per garantire la qualità e la sicurezza delle applicazioni critiche
  • Un quadro più favorevole agli investitori per la creazione di impianti di produzione in Europa
  • Sostegno alle start-up innovative, alle scale-up e alle PMI nell'accesso al capitale di rischio
  • Promozione delle competenze, del talento e dell'innovazione nel settore della microelettronica
  • Strumenti per anticipare e rispondere alle carenze di semiconduttori e alle crisi per garantire la sicurezza dell'approvvigionamento
  • Creazione di partenariati internazionali per i semiconduttori con paesi che condividono gli stessi principi.

Breve video introduttivo alla legge europea sui semiconduttori

Prossime tappe

Gli Stati membri sono incoraggiati ad avviare immediatamente attività di coordinamento in linea con la raccomandazione. Ciò al fine di comprendere lo stato attuale della catena del valore dei semiconduttori in tutta l'UE, anticipare potenziali perturbazioni e adottare le misure correttive corrispondenti per ovviare all'attuale carenza fino all'adozione del regolamento. Il Parlamento europeo e gli Stati membri dovranno discutere le proposte della Commissione relative alla legge europea sui semiconduttori secondo la procedura legislativa ordinaria. Una volta adottato, il regolamento sarà direttamente applicabile in tutta l'UE.

Documenti