Regolamento relativo alla linea verde

L'intera isola di Cipro fa parte dell'Unione europea. Tuttavia, nella parte settentrionale, dove il governo della Repubblica di Cipro non esercita un controllo effettivo, la legislazione dell'UE è sospesa, in linea con il protocollo 10 dell'atto di adesione del 2003.

Dal 1974 la linea del cessate il fuoco (detta "linea verde") separa le due parti dell'isola. La linea non è una frontiera esterna dell'UE. Il regolamento 866/2004 del Consiglio ("regolamento relativo alla linea verde") stabilisce le condizioni alle quali persone e merci possono attraversare la linea passando dalle zone non controllate dal governo a quelle sotto il controllo del governo.

Le zone non controllate dal governo si trovano all'esterno del territorio doganale e fiscale dell'UE, ma questo non ha ripercussioni sui diritti personali dei turco-ciprioti in qualità di cittadini dell'UE.

Avvicinare le comunità cipriote

Per spianare la strada alla riunificazione, il sostegno dell'UE punta ad avvicinare le comunità turco-cipriota e greco-cipriota.

Uno dei principi fondamentali del progetto europeo è la libera circolazione delle persone, delle merci e dei servizi tra gli Stati membri. Nel 2004 l'UE ha pertanto stabilito delle norme che consentono alle persone, alle merci e ai servizi di attraversare la linea verde. Per saperne di più su come il regolamento relativo alla linea verde agevoli i contatti interpersonali e gli scambi a Cipro, consulta il seguente opuscolo.

ScaricaPDF - 1.9 MB

ScaricaPDF - 1.7 MB

ScaricaPDF - 1.7 MB

Documenti

ScaricaPDF - 89.5 KB
ScaricaPDF - 418.1 KB