Garantire dosi dei futuri vaccini

La Commissione europea collabora strettamente con le aziende farmaceutiche e con l'Agenzia europea per i medicinali per garantire che siano disponibili quanto prima vaccini sicuri ed efficaci. Come per qualsiasi vaccino, anche questi saranno sottoposti a una rigorosa valutazione scientifica prima di essere immessi sul mercato.

Finora la Commissione europea ha siglato accordi con 6 promettenti sviluppatori di vaccini, e potrebbero aggiungersene altri.

Vaccini assicurati dalla Commissione

 

  • 2,3 miliardi di dosi

Informazioni sulla vaccinazione nell'UE

 

La voce degli esperti

Peter Piot, virologist

Peter Piot, virologo

 

 

Dott. Frank Ulrich Montgomery,
presidente del Comitato permanente dei medici europei

 

Video di esperti a proposito di un vaccino anti COVID-19

La voce delle persone

Borislava Ananieva, paziente sottoposta a trapianto

 

Verifica i fatti

La disinformazione sul coronavirus abbonda. È importante ottenere informazioni aggiornate solo da fonti autorevoli. Ti suggeriamo di seguire i consigli delle autorità sanitarie pubbliche del tuo paese e i siti web delle organizzazioni internazionali e dell'UE pertinenti: Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Puoi contribuire anche evitando di condividere informazioni non verificate provenienti da fonti di dubbia attendibilità.

Combattere la disinformazione

La strategia dell'UE sui vaccini

Con la strategia dell'UE sui vaccini la Commissione sostiene gli sforzi per accelerare lo sviluppo e la disponibilità di vaccini sicuri ed efficaci in un lasso di tempo compreso tra 12 e 18 mesi, se non prima. Per portare a buon fine questa complessa operazione occorre effettuare prove cliniche e, parallelamente, investire in capacità di produzione tali da realizzare milioni, se non miliardi, di dosi di un vaccino efficace.

La strategia dell'UE sui vaccini