Disclaimer

La Commissione europea gestisce questo sito per offrire al pubblico un più ampio accesso alle informazioni sulle sue iniziative e le politiche dell'Unione europea in generale. L'obiettivo è quello di fornire informazioni esatte e aggiornate. Qualsiasi errore portato alla nostra attenzione sarà prontamente corretto. La Commissione declina, tuttavia, qualsiasi responsabilità per quanto riguarda le informazioni ottenute consultando questo sito,

le quali:

  • sono esclusivamente di carattere generale e non intendono fare riferimento a circostanze specifiche relative ad alcun individuo o entità;
  • non sono necessariamente esaurienti, complete, corrette o aggiornate;
  • sono talvolta legate a siti esterni sui quali i servizi della Commissione non hanno alcun controllo e per le quali la Commissione non si assume alcuna responsabilità;
  • non sono assimilabili a una consulenza professionale o legale (per una consulenza specifica, è consigliabile sempre consultare professionisti qualificati).

Inoltre, non è possibile garantire che un documento online sia la riproduzione esatta di un testo adottato ufficialmente. Soltanto la Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (in edizione cartacea, o dal 1º luglio 2013, in edizione elettronica sul sito web EUR-Lex) fa fede e produce effetti giuridici.

È nostra cura ridurre al minimo le disfunzioni imputabili a problemi tecnici. Tuttavia, parte dei dati o delle informazioni contenuti nel sito possono essere stati creati o strutturati in file o formati non esenti da errori, e non possiamo garantire che il servizio non subisca interruzioni o non risenta in altro modo di tali problemi. La Commissione declina qualsiasi responsabilità in merito agli eventuali problemi che possono insorgere per effetto dell’utilizzazione del sito o dei siti esterni ad esso collegati.

La presente clausola non ha lo scopo di limitare la responsabilità della Commissione in violazione di disposizioni della legge nazionale applicabile, né di escluderla nei casi in cui non può essere esclusa in forza di detta legge.

© Unione europea, 2015

I documenti possono essere riutilizzati, a condizione di citare la fonte. La politica della Commissione in materia è attuata mediante ladecisione del 12 dicembre 2011 - riutilizzo dei documenti della Commissione  [728KB]. 

Il principio generale del riutilizzo può essere soggetto a condizioni eventualmente specificate nei singoli avvisi sui diritti d’autore. Pertanto si consiglia agli utenti di fare riferimento agli avvisi dei singoli siti web gestiti dal portale Europa e dei singoli documenti. Il riutilizzo non è applicabile ai documenti soggetti a diritti di proprietà intellettuale di terzi.

Personal data protection

L'Unione europea tutela la privacy degli utenti. 

La politica relativa alla "tutela delle persone in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni comunitarie" si basa sul regolamento (CE) n. 45/2001 [234 KB] del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000.

Questa politica generale riguarda la famiglia dei siti istituzionali dell'Unione europea con il dominio .ue.

È possibile consultare la maggior parte di questi siti senza fornire informazioni personali. In alcuni casi, tuttavia, sono richieste informazioni personali per poter fornire i servizi elettronici indicati.

I siti che richiedono queste informazioni le trattano secondo la politica descritta nel regolamento di cui sopra e forniscono informazioni sull'uso di tali datinelle dichiarazioni specifiche sulla tutela della privacy.

In proposito:

  • per ogni specifico servizio elettronico, un controllore stabilisce le finalità e i mezzi di trattamento dei dati personali e assicura che il servizio elettronico in questione sia conforme alla politica in materia di privacy.
  • in ogni istituzione, un responsabile della protezione dei dati assicura che le disposizioni del regolamento siano applicate e consiglia i controllori in merito all'assolvimento dei loro obblighi (cfr. l'art. 24 del regolamento)
  • Per tutte le istituzioni, il garante europeo della protezione dei dati[98 KB] agisce come un’autorità di vigilanza indipendente (vedere gli articoli da 41 a 45 del regolamento).

La famiglia dei siti istituzionali dell’Unione europea con il dominio .ue fornisce link a siti appartenenti a terzi. Visto che la Commissione non esercita alcun controllo su questi ultimi, gli utenti sono invitati a verificare le rispettive politiche in materia di privacy.

Che cos’è un servizio elettronico?

Un servizio elettronico su EUROPA è un servizio o una risorsa resa accessibile su Internet al fine di migliorare la comunicazione tra i cittadini e le imprese, da una parte, e le istituzioni europee, dall’altra.

EUROPA offre tre tipi di servizi elettronici:

  1. servizi di informazione, che forniscono ai cittadini, ai media, alle imprese, alle amministrazioni e ad altri responsabili politici un accesso facile ed efficace alle informazioni, aumentando in tal modo la trasparenza e la comprensione delle politiche e delle attività dell’UE
  2. servizi interattivi di comunicazione, che permettono di migliorare i contatti con i cittadini, le imprese, la società civile e i soggetti pubblici, agevolando in tal modo le consultazioni politiche e i meccanismi di feedback al fine di contribuire alla definizione delle politiche, delle attività e dei servizi dell’UE
  3. servizi di transazione , che consentono l’accesso a tutte le forme di transazione con l’UE, ad esempio appalti, operazioni finanziarie, assunzioni, iscrizione ad eventi, acquisizione o acquisto di documenti ecc.

Informazioni contenute in un'informativa specifica sulla privacy

Un'informativa specifica sulla privacy conterrà le informazioni seguenti riguardo all’uso dei dati personali:

  • il tipo di informazioni che vengono raccolte, a quale scopo e con quali mezzi tecnici l’UE raccoglie dati personali esclusivamente nella misura necessaria a realizzare uno specifico obiettivo. Le informazioni non possono essere riutilizzate per scopi non compatibili
  • a chi vengono fornite le informazioni. L’UE fornirà informazioni a terzi solo qualora ciò si renda necessario per realizzare l’obiettivo di cui sopra e solo alle categorie di destinatari menzionate. La Commissione non divulgherà i dati personali a fini di diffusione commerciale diretta
  • come accedere ai propri dati personali, verificarne l'esattezza ed eventualmente correggerli. Il soggetto interessato ha anche il diritto di opporsi al trattamento dei propri dati personali per motivi preminenti e legittimi, salvo ove siano raccolti al fine di adempiere un obbligo legale, oppure siano necessari per l’esecuzione di un contratto nel quale è parte contraente, o debbano essere utilizzati per uno scopo per il quale ha dato il suo consenso inequivocabile
  • per quanto tempo vengono conservati i dati. L’UE conserverà i dati solo per il tempo necessario a realizzare gli obiettivi per cui sono stati raccolti o per il loro successivo trattamento.
  • le misure di sicurezza adottate per salvaguardare i dati da eventuali usi impropri o dall’accesso non autorizzato
  • chi contattare per eventuali domande o reclami.

Come vengono trattate le vostre e-mail

Molte pagine web di Europa hanno un pulsante "Contatti" che attiva il software per la posta elettronica e invita a mandare commenti a una specifica casella di posta elettronica funzionale.

Quando si invia un messaggio del genere, i dati personali trasmessi sono raccolti dal destinatario solo nella misura necessaria per fornire una risposta. Se l'équipe che si occupa della casella postale non è in grado di rispondere alla domanda, inoltra l'e-mail a un altro servizio. Il servizio al quale è stata inoltrata la domanda verrà comunicato via e-mail.

 

Eventuali domande sul trattamento della posta elettronica e dei dati personali possono essere incluse nella richiesta di informazioni.