Risposta

Nello stesso momento in cui fornisci i tuoi dati personali, devi ricevere, tra le altre cose, informazioni su:

  • il nome della società o dell’organizzazione che sta trattando i dati (compresi i dati di contatto del responsabile della protezione dei dati, se previsto);
  • le finalità per le quali la società/organizzazione utilizzerà i tuoi dati;
  • le categorie di dati personali interessate;
  • la base giuridica per il trattamento dei tuoi dati personali;
  • il periodo di tempo durante il quale i tuoi dati saranno conservati;
  • altre società/organizzazioni che riceveranno i tuoi dati personali;
  • se i dati saranno trasferiti al di fuori dell’UE;
  • i tuoi diritti di base in materia di protezione dei dati (ad es. il diritto di accesso e di trasferimento dei dati o la loro rimozione);
  • il diritto di sporgere denuncia presso l’autorità per la protezione dei dati (DPA);
  • il diritto di ritirare il consenso in qualsiasi momento;
  • l’esistenza di processi decisionali automatizzati e la logica sottostante, comprese le conseguenze.

Le informazioni dovrebbero essere presentate in modo conciso, trasparente, intelligibile e redatte in un linguaggio chiaro e semplice.

Riferimenti

  • Articoli 12 e 13; considerando da 60 a 62 del regolamento
  • Gruppo di lavoro ex articolo 29 — Linee guida sulla trasparenza ai sensi del regolamento (UE) 2016/679 (WP 260)