Informazioni su REFIT

REFIT fa parte dell'iniziativa "Legiferare meglio" della Commissione e assicura che la legislazione dell'UE offra i benefici previsti ai cittadini, alle imprese e alla società, eliminando nel contempo la burocrazia e riducendo i costi. Un altro obiettivo è semplificare la legislazione europea e renderla più comprensibile.

Il programma REFIT dedica una particolare attenzione alle piccole imprese, su cui l’onere di attuare le norme dell’UE può gravare in modo sproporzionato. Nell’Unione europea il 99% delle imprese sono di piccole o medie dimensioni (PMI).

La sintesi annuale evidenzia tutte le iniziative REFIT che sono in corso di attuazione nei vari settori politici dell'UE nell'ambito di ciascuna delle priorità politiche della Commissione Juncker e mostra come i pareri della piattaforma REFIT sono stati presi in considerazione dalla Commissione.

Legiferare meglio: come e perché

Azione dell’UE a sostegno delle PMI

Gli sforzi dell'UE per semplificare la legislazione - Sondaggio annuale 2018 sugli oneri amministrativi

Come funziona REFIT

REFIT è presa in considerazione nella preparazione dei programmi di lavoro annuali della Commissione, ciascuno dei quali contiene proposte di nuove iniziative e una verifica della qualità della legislazione vigente nell'UE.

I potenziali vantaggi e risparmi di ogni nuova proposta sono valutati tramite valutazioni d'impatto. L'impatto della legislazione dell'UE è controllato con valutazioni retrospettive e le opinioni delle parti interessate sono raccolte tramite consultazioni.

Con la piattaforma REFIT le autorità nazionali, i cittadini e le altre parti interessate possono partecipare a migliorare la legislazione dell'UE. Possono formulare suggerimenti su come ridurre gli oneri regolamentari e amministrativi previsti dalla legislazione dell'UE, suggerimenti che poi vengono analizzati dalla piattaforma REFIT e dalla Commissione.

Semplificare la legislazione dell'UE e ridurre gli oneri normativi è una responsabilità condivisa: la Commissione lavora con il Parlamento europeo, il Consiglio dell'Unione europea, i paesi dell’UE e altri soggetti interessati.

Piattaforma REFIT

Quadro di valutazione REFIT

Ogni anno la Commissione pubblica online il quadro di valutazione REFIT, che monitora le iniziative di semplificazione durante tutto il loro ciclo di vita. Il quadro di valutazione offre una panoramica esaustiva dei risultati di REFIT in ciascuna delle priorità politiche della Commissione Juncker. Inoltre illustra in che modo le raccomandazioni della piattaforma REFIT sono state prese in considerazione dalla Commissione. Elenca tutte le iniziative REFIT che sono in corso di attuazione in vari settori politici dell’UE.

Quadro di valutazione REFIT 2018

Come contribuire

La Commissione vorrebbe conoscere il vostro parere sulla legislazione e sulle iniziative dell'UE in vigore attraverso il modulo "Ridurre la burocrazia" per inviare suggerimenti. Cosa trovate irritante o fastidioso? Secondo voi, cosa va migliorato?

Daremo subito seguito alle vostre reazioni o inoltreremo i vostri commenti alla piattaforma REFIT per un ulteriore esame.

Risultati principali

  • Nei primi tre anni della Commissione Juncker più di 150 iniziative REFIT per semplificare e ridurre gli oneri normativi sono state proposte al Consiglio e al Parlamento europeo
  • Il programma di lavoro della Commissione per il 2019 comprende 10 nuove iniziative legislative nel quadro di REFIT

Proposte della Commissione 2018: benefici potenziali

  • Imposta sul valore aggiunto (IVA) per le piccole e medie imprese (PMI): nell'ambito di questa iniziativa i costi di conformità per le PMI dovrebbero essere ridotti dagli attuali 68 miliardi di euro all'anno a 56,1 miliardi di euro all’anno
  • Precursori di esplosivi: una diminuzione del 10% circa (tra 25 e 75 milioni di euro all'anno) dei costi attuali per le imprese per ottemperare al regolamento
  • Regolamento sul controllo della pesca: le autorità degli Stati membri dovrebbero beneficiare di un risparmio di 157 milioni di euro nell'arco di cinque anni
  • Interfaccia marittima unica: gli elementi di semplificazione sono quantificati a un importo stimato di 22-25 milioni di euro per il personale nel periodo 2020-2030, pari a un valore di 625-720 milioni di euro per gli operatori del trasporto marittimo
  • Notifiche di atti: aumentare la rapidità della notifica transfrontaliera di atti; ridurre del 10% il volume delle sentenze rese in contumacia nell'UE comporterebbe un risparmio fino a 480 milioni di euro all'anno, in quanto i cittadini dovranno spendere meno per le azioni di impugnazione

Contesto generale

2002 – il programma "Legiferare meglio" è un primo passo per semplificare e migliorare la legislazione dell'UE. Introduce l'obbligo di svolgere valutazioni d'impatto e consultazioni delle parti interessate per tutte le nuove iniziative proposte dalla Commissione

2005 - il programma modulato di semplificazione riguarda 164 misure per il periodo 2005-2009 e diventa parte integrante del programma di lavoro annuale

2007 - la Commissione lancia un programma d'azione per ridurre gli oneri amministrativi derivanti dalla regolamentazione europea Viene istituito un gruppo di alto livello per fornire consulenze sull’attuazione. Le sue raccomandazioni riguardano, fra l'altro, la promozione dell'uso della fatturazione elettronica e l'esenzione per le microimprese dalla normativa contabile dell'UE

2012 - entro la fine del programma di azione la Commissione realizza l'obiettivo di ridurre del 25% gli oneri amministrativi per le imprese derivanti dalla legislazione dell’UE (con un risparmio annuo stimato di 30,8 miliardi di euro)

2015 - la Commissione pubblica uno studio (ABRplus) che esamina in che modo le 12 misure del programma d'azione sono state applicate nei paesi dell’UE e in quale misura sono stati conseguiti i benefici previsti

2015 - la Commissione istituisce la piattaforma REFIT

2017 - la Commissione rafforza REFIT garantendo che le questioni riguardanti la semplificazione e la riduzione degli oneri amministrativi siano sempre prese in considerazione quando la legislazione è valutata e rivista

Documenti

Gli sforzi dell'UE per semplificare la legislazione - Sondaggio annuale 2018 sugli oneri amministrativi

Quadro di valutazione REFIT 2018

Sintesi del quadro di valutazione REFIT 2017

Sintesi del quadro di valutazione REFIT 2016

Quadro di valutazione REFIT 2016

Comunicazione della Commissione sull'adeguatezza della regolamentazione dell'Unione europea (2012)

Relazione finale sul programma d'azione per la riduzione degli oneri amministrativi nell’UE

Studio ABRPlus - Relazione finale

Relazione finale del gruppo di alto livello sulla riduzione della burocrazia in Europa - Bilancio e prospettive