Informazioni sulla consultazione

Periodo per l'invio di commenti
26 Settembre 2019 - 19 Dicembre 2019 (mezzanotte (ora di Bruxelles))
Argomento
Occupazione e affari sociali

Destinatari

Si invitano tutti i cittadini e tutte le organizzazioni a partecipare. Caldeggiamo in particolare la partecipazione: • dei cittadini, a prescindere dal fatto che ricevano o abbiano ricevuto sostegno dal Fondo sociale europeo per promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione; • delle organizzazioni coinvolte nella gestione dei programmi del Fondo sociale europeo, quali gli Stati membri, le autorità di gestione o gli organismi intermedi e i membri dei comitati di sorveglianza; • delle organizzazioni coinvolte nella realizzazione delle operazioni del Fondo sociale europeo in qualità di beneficiari o partner di progetto: enti pubblici, ONG e comuni; nonché • di qualsiasi organizzazione o cittadino che disponga di una particolare competenza nel settore dell'inclusione sociale, della povertà o della discriminazione.

Perché questa consultazione?

La Commissione desidera sapere come la pensano i cittadini e le parti interessate sulle attività svolte dall'UE dal 2014 per promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione. Queste attività sono state realizzate con il sostegno del Fondo sociale europeo. Le informazioni raccolte saranno utilizzate per valutare i risultati ottenuti nel periodo 2014-2018. Serviranno inoltre alla Commissione per riflettere su come rafforzare ancor più tale sostegno in futuro, rendendolo più efficace e mirato. Tra le altre cose, la valutazione verificherà se le persone più bisognose di assistenza siano state adeguatamente raggiunte (anche dal punto di vista geografico) e stabilirà quale tipo di sostegno sia stato il più efficace.

Rispondere al questionario

È possibile partecipare alla consultazione pubblica rispondendo al questionario online. Se non fossi in grado di utilizzare il questionario online, contattaci tramite l'indirizzo e-mail indicato qui di seguito.

I questionari sono disponibili in alcune o in tutte le lingue ufficiali dell'UE. I contributi possono essere inviati in una qualsiasi lingua ufficiale dell'UE.

Per questioni di trasparenza, le organizzazioni ed imprese che partecipano alle consultazioni pubbliche sono invitate ad iscriversi al registro per la trasparenza dell'UE.

Rispondi al questionario

Dati personali e privacy

L'Unione europea tutela la privacy degli utenti. Durante lo svolgimento delle consultazioni pubbliche vige la politica relativa alla tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi comunitari, basata sul regolamento (CE) n. 45/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 dicembre 2000, sul trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni dell'UE. 

Ulteriori informazioni sulla protezione dei dati personali