Sostenibilità ambientale nella PAC

La politica agricola comune (PAC) ha 3 chiari obiettivi ambientali, ciascuno dei quali è ripreso nel Green Deal europeo e nella strategia "Dal produttore al consumatore":

  • combattere i cambiamenti climatici
  • proteggere le risorse naturali
  • migliorare la biodiversità.

Ciascuno di questi obiettivi è sostenuto dalla promozione dell'agricoltura biologica da parte della PAC e dalla gestione responsabile dei fattori di produzione come pesticidi e fertilizzanti.

La PAC punta a raggiungere gli obiettivi ambientali in modo socialmente ed economicamente sostenibile per gli agricoltori, le comunità rurali e l'UE nel suo complesso.

Misure ambientali nella PAC

Le misure volte a incoraggiare l'agricoltura verde e a far rispettare le norme ambientali costituiscono un elemento centrale della PAC:

  • le norme sulla condizionalità collegano il sostegno finanziario alle norme dell'UE in materia di ambiente, nonché di salute umana, vegetale e animale
  • i pagamenti diretti verdi impongono delle azioni (mantenimento dei prati permanenti, diversità delle colture e aree di interesse ecologico) che hanno tutte l'obiettivo di tutelare l'ambiente e combattere i cambiamenti climatici
  • la politica di sviluppo rurale sostiene gli investimenti e le attività agricole che contribuiscono all'azione per il clima e alla gestione sostenibile delle risorse naturali.

La nuova PAC: 2023-2027

La nuova PAC adotterà ulteriori misure per realizzare un sistema agricolo verde e sostenibile nell'UE, tra cui:

  • un approccio più semplice, flessibile e mirato
  • il rafforzamento delle condizioni e delle norme ambientali che gli agricoltori sono tenuti a rispettare
  • un'ampia gamma di azioni ambientali che gli agricoltori possono adottare nell'ambito di regimi ecologici e della politica di sviluppo rurale.

Informazioni correlate

ScaricaPDF - 3 MB

Combattere i cambiamenti climatici

La PAC è uno strumento fondamentale per sfruttare le potenzialità offerte dall'agricoltura nella lotta ai cambiamenti climatici. Circa 104 miliardi di euro (pari al 25%) dei finanziamenti della PAC per il periodo 2014-2020 sono andati ad azioni per il clima, quali:

  • ridurre le emissioni di gas a effetto serra incoraggiando una migliore gestione e allevamento del bestiame e investendo nello stoccaggio e trattamento del letame
  • aumentare il sequestro e lo stoccaggio di CO2 attraverso misure e investimenti in settori quali la protezione del suolo e il ripristino delle foreste
  • aiutare gli agricoltori ad adattarsi alle sfide poste dai cambiamenti climatici attraverso investimenti e consigli su nuovi metodi e tecnologie.

Grazie a queste misure, le emissioni agricole sono diminuite del 21% dal 1990 al 2017, senza ridurre i livelli di produzione. La nuova PAC comprende un maggiore sostegno alla mitigazione dei cambiamenti climatici, al fine di contribuire all'obiettivo fissato dal Green Deal di azzerare le emissioni nette di gas serra in tutta l'UE entro il 2050.

Maggiori informazioni

Combattere i cambiamenti climatici

Proteggere le risorse naturali

Al fine di proteggere le risorse naturali essenziali per l'agricoltura, la PAC:

  • salvaguarda sia la quantità che la qualità dell'acqua utilizzata in agricoltura, istituendo fasce tampone lungo i corsi d'acqua, sostenendo sistemi di irrigazione più efficienti e migliorando l'applicazione delle norme nelle zone vulnerabili ai nitrati;
  • stabilisce norme obbligatorie per la copertura minima del suolo e incoraggia ulteriori pratiche che limitino l'erosione del suolo e mantengano la materia organica
  • protegge la qualità dell'aria incoraggiando la riduzione delle emissioni di ammoniaca, limitando la combustione dei residui e impedendo l'irrorazione di pesticidi in condizioni di vento.

Attraverso la politica di sviluppo rurale, la PAC contribuisce anche alla strategia forestale dell'UE sostenendo la protezione, l'insediamento, il ripristino e la gestione sostenibile delle foreste in tutta Europa.

Proteggendo le risorse naturali essenziali per l'agricoltura e la silvicoltura, la PAC contribuisce all'obiettivo del Green Deal di eliminare l'inquinamento in tutta l'UE.

Maggiori informazioni

Proteggere le risorse naturali

Migliorare la biodiversità

Al fine di salvaguardare l'ecosistema dei terreni agricoli, la PAC è collegata alle direttive dell'UE sulla fauna selvatica e si adopererà per conseguire gli obiettivi della strategia aggiornata della Commissione sulla biodiversità, che fa parte del Green Deal.

La PAC intende proteggere la biodiversità in vari modi:

  • le norme sulla condizionalità riguardano sia la direttiva sugli uccelli che la direttiva sugli habitat, nonché le misure volte a preservare gli elementi caratteristici del paesaggio e a ridurre l'uso dei pesticidi
  • la creazione di aree di interesse ecologico attraverso i pagamenti diretti verdi ha comportato il mantenimento degli elementi caratteristici del paesaggio e un maggior numero di terreni lasciati a riposo, a vantaggio della biodiversità, facilitando l'impollinazione e proteggendo gli habitat
  • la politica di sviluppo rurale incoraggia azioni volte a preservare e rafforzare la biodiversità, come l'erogazione di fondi per la creazione e il mantenimento degli elementi caratteristici del paesaggio e dei "corridoi per la fauna selvatica" e il sostegno a sistemi agricoli ad alto valore naturalistico e a piani di gestione della natura a favore di zone rispettose della fauna selvatica.

Maggiori informazioni

Migliorare la biodiversità

Incoraggiare un'agricoltura a basso impiego di fattori di produzione

Pesticidi, fertilizzanti e antibiotici sono ampiamente utilizzati in tutta l'UE per aiutare l'agricoltura a produrre generi alimentari e altri prodotti essenziali per la società. Tuttavia, un uso eccessivo e improprio può avere un impatto negativo sull'ambiente, nonché sulla salute delle piante, degli animali e degli esseri umani.

La PAC mira a incoraggiare un uso ridotto e responsabile di tali fattori di produzione:

  • promuovendo l'agricoltura biologica
  • aiutando gli agricoltori ad utilizzare i pesticidi e i fertilizzanti in modo responsabile e ad applicare tecniche di gestione rispettose dell'ambiente, metodi alternativi e nuove tecnologie
  • riducendo la necessità di antibiotici attraverso investimenti e consigli a favore della salute e del benessere degli animali.

Maggiori informazioni

Agricoltura a basso impiego di fattori di produzione

Valutare le misure ambientali

La Commissione europea valuta costantemente la capacità della PAC di raggiungere gli obiettivi ambientali:

I dati raccolti dalla Commissione forniscono informazioni complete su:

  • lo stato dell'ambiente rurale nell'UE e la sua evoluzione nel tempo
  • l'impatto dell'agricoltura sul clima, sulle risorse naturali e sulla biodiversità
  • l'attuazione delle misure ambientali della PAC in tutta l'UE
  • la capacità delle misure ambientali di conseguire gli obiettivi prefissati e il loro impatto più ampio, al di là di tali obiettivi.

La valutazione delle misure ambientali della PAC tiene conto dei complessi legami esistenti tra le misure adottate, l'evoluzione delle pratiche agricole e i progressi ambientali, nonché di numerosi altri fattori, come gli eventi meteorologici, l'impatto dell'andamento del mercato e le differenti condizioni ambientali presenti nei paesi e nelle regioni dell'UE.

Il ruolo della conoscenza e dell'innovazione

La conoscenza, la ricerca e l'innovazione promuovono un'agricoltura sostenibile dal punto di vista ambientale nell'UE:

Maggiori informazioni

Modernizzare l'agricoltura

Novità