Obiettivi della trasparenza del mercato

La mancanza di trasparenza del mercato e le asimmetrie informative possono portare a mercati inefficienti e conferire un potere sproporzionato a coloro che hanno accesso ai dati più accurati. Per questo motivo l'UE fornisce attualmente informazioni sui prezzi e altre informazioni di mercato per molti prodotti agricoli.

Sebbene l'UE fornisca ampie informazioni sui prezzi agricoli per i produttori e i consumatori, sono disponibili meno informazioni su quelli nelle fasi intermedie della filiera alimentare.

Fornire informazioni per queste tappe intermedie aumenterà l'efficienza del mercato sostenendo migliori decisioni commerciali e migliorando la fiducia in rapporti eque tra le fasi della filiera alimentare. Avere accesso in modo facile e tempestivo a informazioni sull'andamento del mercato è inoltre fondamentale per competere efficacemente sui mercati mondiali. Ciò andrà a vantaggio soprattutto degli operatori più piccoli, che non hanno accesso a tali informazioni attraverso fonti private.

La Commissione ha pertanto proposto nuove misure regolamentari per migliorare la trasparenza del mercato nella filiera agroalimentare.

La trasparenza del mercato nella pratica

La proposta interessa le carni, le uova, il settore lattiero-caseario, gli ortofrutticoli, i seminativi, lo zucchero e l'olio di oliva.

Si basa su sistemi e procedure esistenti per la raccolta dei dati, con un campo di applicazione ormai più ampio, per fornire nuove informazioni sulle fasi a valle della filiera alimentare.

I dati aiuteranno tutti gli operatori a seguire gli sviluppi nel corso del tempo: anche gli agricoltori e le loro organizzazioni di produttori, nonché le piccole e medie imprese, potranno osservare le tendenze del mercato nelle diverse fasi della catena e valutarne l'impatto.

Ogni paese dell'UE è responsabile della raccolta dei dati riguardanti i prezzi e il mercato. Per ridurre l'onere amministrativo, la Commissione raccomanda che le piccole e medie imprese non siano coinvolte in questa raccolta di dati. I paesi dell'UE comunicano i dati alla Commissione, che mette a disposizione le informazioni sul portale dei dati agroalimentari e sugli osservatori del mercato dell'UE. È essenziale che le informazioni fornite dai paesi dell'UE siano accurate e tempestive.

Analisi economica e consultazione pubblica

Calendario della consultazione

Task force per i mercati agricoli

Il regolamento sulla trasparenza del mercato è stato una risposta alle raccomandazioni della task force per i mercati agricoli, un gruppo di esperti indipendenti istituito per valutare in che modo potenziare la posizione dei produttori nei mercati agroalimentari. La conclusione è stata che ridurre l'asimmetria delle informazioni nella catena di approvvigionamento avrebbe un impatto positivo sulla concorrenza, in particolare sui piccoli produttori.

Cooperazione e consultazione degli esperti

Nell'ambito del nuovo regolamento, la Commissione consulterà i paesi dell'UE, i portatori di interesse e gli esperti indipendenti per monitorare l'applicazione del regolamento, le migliori pratiche e i nuovi sviluppi nel settore della trasparenza del mercato. Il tema sarà inoltre discusso nell'ambito dei lavori regolari del comitato per l'organizzazione comune dei mercati agricoli.

Documenti

ScaricaPDF - 423.6 KB
ScaricaPDF - 141.5 KB
ScaricaPDF - 141.9 KB
ScaricaPDF - 52.4 KB
ScaricaPDF - 46.2 KB