Il QCMV in sintesi

La Commissione europea ha istituito il quadro comune di monitoraggio e valutazione (QCMV) per valutare il funzionamento della politica agricola comune (PAC) e migliorarne l'efficienza.

I risultati del monitoraggio e della valutazione forniscono informazioni utili. Essi:

  • forniscono una solida base analitica per la definizione delle politiche future;
  • contribuiscono a definire gli obiettivi delle politiche e dei programmi e successivamente vengono utilizzati per misurarne il conseguimento a lungo termine;
  • contribuiscono alla responsabilità della spesa pubblica, svolgendo così un ruolo importante nel rispondere alle preoccupazioni e alle domande dei cittadini in merito all'uso del denaro dei contribuenti.

Per garantire un monitoraggio e una valutazione adeguati, gli obiettivi politici devono essere connessi alle misure previste. Gli obiettivi della PAC sono:

  • la produzione alimentare redditizia, con particolare attenzione per il reddito agricolo, la produttività agricola e la stabilità dei prezzi;
  • la gestione sostenibile delle risorse naturali e l’azione per il clima, con particolare attenzione per le emissioni di gas serra, la biodiversità, il suolo e le acque;
  • lo sviluppo territoriale equilibrato, con particolare attenzione per l'occupazione rurale, la crescita e la povertà nelle zone rurali.

Il quadro di monitoraggio e valutazione per la politica agricola comune 2014-2020

ScaricaPDF - 1.6 MB

Monitoraggio

L'elemento di monitoraggio del QCMV fornisce informazioni essenziali sull'attuazione della PAC. La Commissione europea sta monitorando gli attuali sviluppi nei mercati agricoli, nello sviluppo rurale e nell'utilizzo dei fondi della PAC.

È stato definito un set di indicatori tipo per agevolare la valutazione del funzionamento della PAC:

Gli indicatori selezionati vengono presentati visivamente e in modo interattivo per argomento nel quadro operativo, compreso il sostegno al reddito agricolo, i cambiamenti climatici e la qualità dell’aria, l’orientamento al mercato e la produzione biologica.

La Commissione europea fornisce un aggiornamento annuale dei dati (a seconda della disponibilità) per un set di indicatori di contesto che riflettono gli aspetti pertinenti delle tendenze contestuali generali che potrebbero influire sull’attuazione, sui risultati e sul funzionamento della PAC.

Informazioni correlate

Serie di dati annuali degli indicatori contestuali

Valutazione

Nell’ambito del QCMV la valutazione è uno strumento per analizzare l’impatto degli interventi previsti dalla politica in questione. Fornisce elementi per il processo decisionale e migliora l’efficienza, l’utilità e l’efficienza degli interventi della PAC. Inoltre, contribuisce a migliorare la trasparenza, l’apprendimento e la responsabilità.

Le valutazioni delle misure relative al sostegno al reddito degli agricoltori, all'assistenza all'adeguamento a pratiche agricole sostenibili e al sostegno del mercato sono effettuate da contraenti esterni indipendenti, come gli organismi di ricerca, le università e le società di consulenza, sotto la responsabilità della Commissione sulla base di un piano di valutazione pluriennale. I contratti sono stipulati mediante una procedura di appalto pubblico. I bandi di gara e le gare d'appalto sono pubblicati sulla piattaforma TED (tenders electronic daily).

L'obiettivo, la portata e il calendario di ciascuna valutazione sono illustrati nelle tabelle di marcia, su cui i cittadini possono esprimere un parere.

Per quanto riguarda i programmi di sviluppo rurale, le valutazioni sono effettuate dai paesi dell'UE. La Commissione redige sintesi delle valutazioni ex ante ed ex post preparate dai paesi.

Per garantire che le valutazioni siano saldamente integrate nel processo di definizione delle politiche e che i parametri stabiliti siano rispettati, la Commissione ha elaborato orientamenti e un insieme di strumenti per legiferare meglio, definendo requisiti e migliori pratiche per le valutazioni della PAC.

Le relazioni e i risultati delle valutazioni e degli studi esterni sono elencati in sette categorie:

Relazioni del QCMV

La Commissione europea pubblica relazioni sull’attuazione del QCMV e i primi risultati della valutazione del funzionamento della PAC.

La prima relazione sul monitoraggio e la valutazione della PAC per il periodo 2014-2020 è stata presentata al Parlamento europeo e al Consiglio nel 2018.

La Commissione prevede di pubblicare la valutazione finale dell’attuazione della PAC nel 2021.

Basi giuridiche

Le seguenti disposizioni disciplinano il QCMV per quanto riguarda:

Novità