Informazioni sulla consultazione

Durata della consultazione
30 Giugno 2017 - 8 Ottobre 2017
Temi
Consumatori, Mercato unico

Esiti della consultazione e prossime tappe

ScaricaPDF - 78.3 KB

You can access and download the contributions to the public consultation via EUSurvey.

The contributions received cannot be regarded as the official position of the Commission and its services and thus neither the responses nor the summary binds the Commission. 

The results of the consultation will feed into the impact assessment report on the revision of EU consumer law directives.

Destinatari

Tutti i cittadini e le organizzazioni sono invitati a rispondere a questa consultazione, tra cui:

  • i consumatori
  • le associazioni nazionali dei consumatori e le loro organizzazioni ombrello a livello dell'UE
  • le imprese (PMI e grandi imprese)
  • le associazioni nazionali degli imprenditori e le loro organizzazioni ombrello a livello dell'UE
  • le autorità nazionali (ministeri pertinenti, le autorità preposte alla tutela dei consumatori, gli organismi nazionali di regolamentazione settoriale e i centri europei dei consumatori (CEC).

Obiettivo della consultazione

In seguito alla recente conclusione del controllo dell’adeguatezza del diritto dei consumatori e del marketing e della valutazione della direttiva sui diritti dei consumatori, la Commissione vuole conoscere il parere delle parti interessate su possibili modifiche legislative mirate in alcune delle principali direttive sul diritto dei consumatori dell’UE. Gli elementi raccolti nel corso di tali valutazioni indicano i seguenti settori in cui potrebbero essere necessarie delle modifiche legislative per mettere ulteriormente a punto il corpus legislativo trasversale in materia di diritto dei consumatori:

  • maggiore trasparenza sui soggetti con i quali i consumatori concludono contratti in caso di acquisti su piattaforme online (mercati online) e sull'applicabilità o meno del diritto dei consumatori a tali contratti
  • estensione di alcuni diritti dei consumatori ai contratti per servizi online in cui i consumatori forniscono dati invece di pagare in denaro
  • ricorso individuale/mezzi di ricorso per i consumatori danneggiati da pratiche commerciali sleali, ad esempio dichiarazioni ecologiche fuorvianti
  • sanzioni finanziarie più proporzionate, efficaci e dissuasive per far fronte alle violazioni della normativa a tutela dei consumatori
  • semplificazione di alcune norme e requisiti.

La presente consultazione intende raccogliere le opinioni delle parti interessate sulle possibili modifiche legislative di cui sopra.

Inoltre, la Commissione coglie l’occasione per chiedere il parere delle parti interessate su alcune questioni relative alle norme nazionali che vietano la vendita porta a porta.

Il controllo dell’adeguatezza indicava inoltre la necessità di prendere in considerazione modifiche delle norme in materia di pubblicità ingannevole e comparativa tra imprese (B2B). I risultati del controllo dell’adeguatezza ispireranno pertanto l’azione futura in materia di relazioni B2B (in particolare sulle relazioni piattaforma-azienda) nel contesto del mercato unico digitale, che non è oggetto della presente consultazione pubblica.

Inoltre, un’eventuale revisione della direttiva sui provvedimenti inibitori, come suggerito dal controllo dell’adeguatezza, è strettamente connessa alla valutazione della raccomandazione del 2013 sul ricorso collettivo. Sarà quindi valutata in una fase successiva, e non rientra nell'ambito della presente consultazione. 

Come partecipare

La consultazione resterà aperta fino al 8 ottobre 2017.

Potete contribuire alla consultazione pubblica compilando il modulo di consultazione online (cfr. link qui di seguito).

È possibile rispondere in qualsiasi lingua ufficiale dell’UE. Sarà possibile sospendere e salvare il proprio lavoro per poi riprenderlo in seguito. È possibile scaricare il questionario in formato PDF prima di cominciare in modo da facilitare la preparazione o la discussione all’interno della vostra organizzazione. Sarà possibile scaricare una copia elettronica della risposta.

Per il momento, il questionario è pubblicato in inglese; la pubblicazione di tutte le altre versioni linguistiche avverrà prossimamente.

La consultazione si articola in un breve questionario e in un altro questionario facoltativo più dettagliato. All’inizio del breve questionario vi verrà chiesto di indicare a quale categoria di partecipanti (ad es. consumatori, associazione d’imprese, operatore) appartenete. Successivamente, alcune domande saranno presentate solo per determinate categorie di rispondenti.

Nell’interesse della trasparenza, la Commissione invita le organizzazioni che desiderano rispondere alle consultazioni pubbliche a iscriversi nel registro per la trasparenza e a sottoscriverne il relativo codice di condotta. Se siete un’organizzazione registrata, siete pregati di indicare il vostro numero di identificazione nel registro quando rispondete al questionario online, in caso contrario è possibile iscriversi qui. Una volta completata l’operazione, potete tornare su questa pagina per inviare il contributo come organizzazione registrata.

Per informazioni sul trattamento dei dati personali e dei contributi, si consiglia di leggere l'informativa sulla privacy.

ScaricaPDF - 15.8 KB

La Commissione europea valuterà, sintetizzerà e pubblicherà (in forma anonima o meno, come deciso dal rispondente) le risposte.

 

Visualizzare il questionario

È possibile scaricare il questionario da EUsurvey.

Documenti di riferimento

ScaricaPDF - 216.3 KB
ScaricaPDF - 112.6 KB
ScaricaPDF - 383.3 KB