Informazioni sulla consultazione

Durata della consultazione
8 Maggio 2018 - 31 Luglio 2018
Temi
Ambiente
Servizi

Esiti della consultazione e prossime tappe

ScaricaPDF - 539 KB

ScaricaXLS - 2.2 MB

Destinatari

Tutti, cittadini e organizzazioni, sono invitati a partecipare alla consultazione. 

Obiettivo della consultazione

La consultazione intende raccogliere i pareri delle parti interessate su:

  • il livello di consapevolezza delle sfide in materia di qualità dell’aria in generale e la conoscenza delle direttive sulla qualità dell’aria ambiente in particolare
  • se e come le direttive sulla qualità dell’aria ambiente abbiano contribuito a migliorare la qualità dell’aria in Europa

se le disposizioni delle direttive sulla qualità dell’aria ambiente continuino a essere pertinenti, efficaci, efficienti e coerenti con le altre politiche nazionali e dell’UE, nonché sul valore aggiunto dell’UE. 

Come partecipare

È possibile partecipare alla consultazione pubblica rispondendo al questionario online attraverso EU Survey.

Le risposte, insieme a quelle di altri cittadini e parti interessate, saranno prese in considerazione per la valutazione. È quindi importante rispondere al questionario nel modo più completo possibile. Le risposte possono essere fornite in qualsiasi lingua ufficiale dell’UE. Alcune domande richiedono una conoscenza approfondita delle disposizioni della direttiva (ad esempio dalla domanda 3.1 in poi) e i partecipanti sono invitati a rispondere solo a determinate domande, a seconda del grado di conoscenza del tema.

La compilazione del questionario richiede circa 20 minuti. È possibile interrompere la compilazione del questionario e continuare in un secondo momento. Una volta inviato il questionario, è possibile scaricare una copia delle risposte date.

Tutti i contributi ricevuti saranno pubblicati su Internet. Si prega di leggere l'informativa specifica sulla privacy per informazioni sul trattamento dei dati personali e dei contributi.

ScaricaPDF - 80.5 KB

Visualizzare il questionario

Il questionario è disponibile tramite EU Survey. Prima di rispondere, assicurarsi di aver letto l’informativa specifica sulla privacy. https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/AAQD-OPC-2018?surveylanguage=IT

Documenti di riferimento

ScaricaPDF - 394.2 KB
ScaricaPDF - 238.6 KB

Informazioni aggiuntive

La presente consultazione pubblica fa parte della procedura di controllo dell’adeguatezza delle direttive dell’UE sulla qualità dell’aria ambiente (2008/50/CE e 2004/107/CE) elaborata dalla Commissione europea.

La procedura esaminerà i risultati di delle due direttive complementari dell’UE sulla qualità dell’aria ambiente (direttive 2008/50/CE e 2004/107/CE). Le direttive stabiliscono norme di qualità dell’aria e l’obbligo di assicurare che gli Stati membri controllino e/o valutino la qualità dell’aria sul loro territorio, in modo armonizzato e comparabile. Saranno inoltre prese in considerazione la corrispondente decisione di esecuzione n. 2011/850/CE e la direttiva (UE) 2015/1480 della Commissione.

L’attuale controllo dell’adeguatezza intende valutare l’attuazione delle direttive dell’UE sulla qualità dell’aria ambiente (2008/50/CE e 2004/107/CE) e permettere al pubblico di partecipare in modo efficace attraverso attività di consultazione.

Il questionario della consultazione pubblica a sostegno del controllo dell’adeguatezza è diviso in tre sezioni:

1) informazioni generali su chi risponde al questionario, comprese le disposizioni in materia di protezione dei dati

2) conoscenze generali circa la qualità dell’aria e il quadro strategico dell’UE (questa sezione si rivolge in particolare a chi ha una conoscenza approfondita delle direttive oggetto di valutazione) e

3) opinioni specifiche per quanto riguarda il funzionamento delle direttive sulla qualità dell’aria ambiente (questa sezione si rivolte in particolare a chi ha familiarità con le disposizioni e il funzionamento delle direttive).

La valutazione si avvarrà anche dell’analisi, dei risultati e degli insegnamenti tratti da altre valutazioni pertinenti, compreso il controllo dell’adeguatezza in materia di monitoraggio e comunicazione della politica ambientale dell’UE (COM(2017)312).

Contatti