Informazioni sulla consultazione

24 Maggio 2017 - 16 Agosto 2017
Settori
Institutional affairs

Destinatari

I cittadini e le parti interessate, in particolare:

  • le organizzazioni, ad esempio quelle della società civile che promuovono strumenti di democrazia partecipativa
  • le autorità pubbliche che si occupano di temi connessi al diritto d'iniziativa dei cittadini europei e/o che hanno messo in atto strumenti analoghi di democrazia partecipativa.

Obiettivo della consultazione

Il diritto d'iniziativa dei cittadini europei, istituito dal trattato sull'Unione europea, consente ad un milione di cittadini europei di prendere direttamente parte all'elaborazione delle politiche dell'UE, invitando la Commissione europea a presentare una proposta legislativa. Affinché la Commissione possa prenderla in considerazione, un'iniziativa deve raccogliere il sostegno di almeno un milione di cittadini dell'Unione provenienti da almeno sette Stati membri. La Commissione è tenuta a decidere se elaborare o meno una proposta legislativa e a illustrare le ragioni della sua scelta.

Le norme e le procedure del diritto d'iniziativa dei cittadini europei figurano in un regolamento dell'UE adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell'Unione europea nel febbraio 2011 (per ulteriori informazioni si veda il sito web sul diritto d'iniziativa dei cittadini europei). È possibile organizzare tali iniziative dall'aprile 2012.

Nel marzo 2015 la Commissione ha individuato una serie di problemi connessi alle attuali norme e procedure, raccolti in una relazione sull'applicazione del regolamento. Da allora, le parti interessate e le istituzioni hanno analizzato e valutato lo strumento, individuando una serie di carenze nel suo funzionamento (per saperne di più, si veda il sito web sul diritto d'iniziativa dei cittadini europei).

La Commissione ha deciso di esaminare queste problematiche e all'inizio dell'anno ha annunciato che avrebbe proposto una revisione del regolamento. La revisione ha l'obiettivo di:

- rendere il diritto d'iniziativa dei cittadini europei più accessibile e più facile da utilizzare per gli organizzatori e i firmatari

- sfruttare pienamente le potenzialità del diritto d'iniziativa dei cittadini europei come strumento per promuovere il dibattito e la partecipazione dei cittadini a livello dell'UE e per contribuire ad avvicinare l'UE ai suoi cittadini.

La consultazione intende raccogliere i pareri dei cittadini e delle parti interessate sull'attuale regolamento, concentrandosi sulle carenze individuate e sulle opzioni per migliorare il regolamento.

Come partecipare

Consigliamo di inviare il vostro contributo compilando il questionario online. Alla fine del questionario i rispondenti avranno la possibilità, se lo desiderano, di caricare un documento, ad esempio un testo che illustra la loro posizione, che sarà considerato parte integrante del loro contributo alla consultazione.

Chi desidera inviare il proprio contributo in un altro modo è invitato a scrivere al seguente indirizzo: sg-eci-consultation@ec.europa.eu.

Tutte le risposte alla consultazione saranno rese pubbliche. È possibile scegliere di far pubblicare il proprio contributo in forma anonima.

Per motivi di trasparenza, le organizzazioni sono invitate a rendere pubbliche alcune informazioni che le riguardano iscrivendosi nel Registro per la trasparenza e sottoscrivendo il relativo codice di condotta. I contributi ricevuti da organizzazioni che non hanno provveduto ad iscriversi nel registro saranno pubblicati a parte.

Visualizzare il questionario

Il questionario sarà disponibile in tutte le lingue ufficiali dell'UE entro due settimane dalla data di inizio. Le risposte possono essere trasmesse in una qualsiasi delle lingue ufficiali dell'UE.

Informazioni aggiuntive

Contatti

In caso di domande riguardanti la consultazione pubblica, si prega di contattare: sg-eci-consultation@ec.europa.eu

Visualizzazione dei contributi

La Commissione pubblicherà le risposte poco dopo la fine del periodo di consultazione sul sito web dedicato al diritto d'iniziativa dei cittadini europei.

Esito della consultazione

La Commissione farà una sintesi delle risposte poco dopo la fine del periodo di consultazione. I risultati verranno presi in considerazione in sede di elaborazione della proposta legislativa.

Note legali

Informativa sulla privacy