Quando si applica la Carta dei diritti fondamentali?

Le disposizioni della Carta si applicano alle istituzioni, organi e organismi dell'UE nel rispetto del principio di sussidiarietà, come pure agli Stati membri esclusivamente nell'attuazione del diritto dell'Unione.

La Carta protegge le persone fisiche e giuridiche dagli atti delle istituzioni dell'UE che violano i diritti fondamentali. In tal caso, la Corte di giustizia dell'Unione europea ha il potere di controllare la legittimità dell'atto.

Se un'autorità nazionale viola la Carta nell'attuazione del diritto dell'UE, spetta ai giudici nazionali, sotto la guida della Corte di giustizia, garantire che la Carta sia rispettata.

La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea integra, ma non sostituisce, i sistemi costituzionali nazionali e il sistema di tutela dei diritti fondamentali garantito dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Se ritieni che i tuoi diritti siano stati violati in un contesto non disciplinato dal diritto dell'UE, dovrai presentare la denuncia all'autorità nazionale competente, che si tratti del governo, dei tribunali nazionali o di un organismo specializzato in materia di diritti umani.

Come segnalare una violazione dei tuoi diritti

Organismi nazionali per la parità

Tutti i paesi dell'UE devono designare un organismo nazionale per la parità incaricato di promuovere la parità di trattamento.

Tali organismi devono:

  • fornire un'assistenza indipendente alle vittime di discriminazioni
  • condurre indagini e studi
  • pubblicare relazioni indipendenti e formulare raccomandazioni.

Se ritieni che i tuoi diritti siano stati violati, contatta l'organismo nazionale per la parità del tuo paese.

Elenco degli organismi nazionali per la parità

Per saperne di più su come presentare una denuncia a livello nazionale.

Tipi di violazione

Violazione da parte di un'autorità nazionale

Se un'autorità nazionale viola la Carta nell'attuazione del diritto dell'UE, spetta ai giudici nazionali, sotto la guida della Corte di giustizia dell'Unione europea, garantire che la Carta sia rispettata.

Violazione da parte di un'istituzione dell'UE

La Carta protegge le persone fisiche e giuridiche dagli atti delle istituzioni dell'UE che violano i diritti fondamentali. In tal caso, la Corte di giustizia dell'Unione europea ha il potere di controllare la legittimità dell'atto.

La Commissione europea interviene contro un'autorità nazionale

La Commissione europea può deferire un paese europeo alla giustizia per violazione dei diritti fondamentali nell'attuazione del diritto dell'UE. Ma non può farlo quando la violazione riguarda soltanto il diritto nazionale.

Corte europea dei diritti dell'uomo 

Indipendentemente dagli obblighi loro imposti dal diritto dell'UE, tutti i paesi dell'UE hanno anche assunto impegni ai sensi della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Ciò significa che, in ultima istanza, dopo aver esaurito tutti i mezzi di ricorso disponibili nel tuo paese, puoi adire la Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo se un paese dell'UE ha violato un diritto fondamentale garantito dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Per verificare se una denuncia è ammissibile, è possibile consultare la lista di controllo della Corte europea dei diritti dell'uomo.

Toolkit Ch@rter Click!

Il progetto Ch@rter Click!, finanziato dall'UE, ha creato un toolkit pratico (lista di controllo e guida) che intende aiutare le vittime di violazioni dei diritti fondamentali, nonché avvocati, giudici nazionali, difensori civici, organismi per la parità e altre istituzioni nazionali per i diritti umani a determinare se la Carta possa fornire una tutela in un caso specifico.

La Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea integra, ma non sostituisce, i sistemi costituzionali nazionali e il sistema di tutela dei diritti fondamentali garantito dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Documenti

ScaricaPDF - 289.7 KB