Vaccinazione

Vaccinazione infantile

La vaccinazione è un modo sicuro ed economico per proteggere le persone (soprattutto i neonati e i bambini) dalle malattie infettive. Tutti i paesi dell'UE dispongono di un piano di vaccinazione, che raccomanda i vaccini da somministrare nelle varie fasce d'età durante l'infanzia.

Ciononostante troppi bambini non vengono vaccinati, esponendoli a malattie potenzialmente mortali. Per prevenire conseguenze gravi, occorre garantire che ogni comunità non sia soltanto preparata, ma anche ben informata.

Sfatare i miti, promuovere argomenti con fondamento scientifico e garantire che i cittadini comprendano l'importanza dei vaccini in ogni fase della vita è importante, tanto quanto offrire un accesso equo ai vaccini disponibili.

Migliorare i tassi di vaccinazione infantile a livello dell'UE

A seguito all'accordo sulla necessità di rafforzare la vaccinazione infantile a livello dell'UE (vedi le conclusioni del Consiglio sulla vaccinazione infantile del 2011), la Commissione, insieme al Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e all'Agenzia europea per i medicinali (EMA), fornisce ai paesi dell'UE diversi tipi di sostegno:

  • segnala le migliori pratiche a seguito dell'insorgere di malattie prevenibili con il vaccino
  • finanzia progetti sulla vaccinazione attraverso il programma per la salute
  • migliora i dati per monitorare la copertura vaccinale (attraverso la rete EUVAC)
  • incoraggia le associazioni europee di operatori sanitari a promuovere la vaccinazione infantile tra i genitori
  • fornisce dati oggettivi ed empirici agli operatori sanitari (ad esempio le relazioni pubbliche europee di valutazione).