La salute e i fondi strutturali

Programma dell'UE per la salute

L'UE ha il dovere di garantire che la salute umana sia tutelata in tutte le politiche e di collaborare con gli Stati membri per migliorare la salute pubblica, prevenire le malattie ed eliminare le fonti di pericolo per la salute fisica e mentale.

Il programma dell’UE per la salute definisce la strategia per assicurare buone condizioni di salute e l'assistenza sanitaria e si iscrive nella più ampia strategia Europa 2020, che punta a rendere l'Unione europea un'economia intelligente, sostenibile e inclusiva, capace di promuovere la crescita per tutti. Per realizzare questo obiettivo, la buona salute è fondamentale. Il programma verte principalmente sulle grandi priorità della Commissione, quali:

  • occupazione, crescita e investimenti (salute della popolazione e servizi di assistenza sanitaria come fattori produttivi della crescita e dell’occupazione)
  • mercato interno (per prodotti farmaceutici, dispositivi medici, direttiva sull’assistenza sanitaria transfrontaliera e valutazione delle tecnologie sanitarie)
  • mercato unico digitale (compreso il piano e-Health)
  • giustizia e diritti fondamentali (lotta contro le disuguaglianze in materia di salute)
  • politiche migratorie
  • sicurezza (preparazione in caso di gravi minacce sanitarie transfrontaliere e relativa gestione).

Cos’è il programma per la salute?

Il programma per la salute è uno strumento di finanziamento per favorire la cooperazione tra gli Stati membri e per sostenere e sviluppare le attività dell’UE in materia di salute. La sua base giuridica è stata concordata con il Parlamento europeo e il Consiglio per un periodo di diversi anni.

Terzo programma per la salute (2014-2020)

La base giuridica dell’attuale programma per la salute è il regolamento (UE) n. 282/2014. Con una dotazione di bilancio di 449,4 milioni di euro, il programma verte su 23 settori prioritari perseguendo quattro obiettivi specifici:

  1. promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare stili di vita sani attraverso l'approccio della "salute in tutte le politiche"
  2. proteggere i cittadini europei dalle gravi minacce sanitarie transfrontaliere
  3. contribuire alla realizzazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili
  4. facilitare l'accesso dei cittadini dell'UE a un'assistenza sanitaria sicura e di elevata qualità.
     

Precedenti programmi per la salute

I due precedenti programmi per la salute (2008-2013 e 2003-2007) hanno generato conoscenze e dati che sono serviti da base per decisioni politiche consapevoli e ulteriori ricerche sotto forma di migliori prassi, strumenti e metodologie con effetti positivi sia per le comunità della salute pubblica sia direttamente per i cittadini (ad esempio con il miglioramento dei test diagnostici, il sostegno agli Stati membri nello sviluppo di piani d’azione nazionali sui tumori, il miglioramento dell’assistenza ai pazienti, ecc.).

Come funziona

Il programma è attuato tramite programmi di lavoro annuali concordati con i paesi su una serie di azioni prioritarie definite ogni anno e criteri per il finanziamento delle azioni nel quadro del programma. Su tale base, l'Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e la sicurezza alimentare (CHAFEA) organizza inviti a presentare proposte per progetti e sovvenzioni di funzionamento nonché bandi di gara e sollecita un’azione comune. Le sovvenzioni dirette sono firmate con le organizzazioni internazionali attive nel settore della sanità.

La CHAFEA valuta le proposte con l’aiuto di esperti esterni selezionati mediante inviti a manifestare interesse.

Per ulteriori informazioni, vedere qui.

Chi può partecipare?

Partecipano tutti gli Stati membri dell'UE, più Islanda, Norvegia, Serbia, Moldova e Bosnia-Erzegovina, il che significa che anche soggetti registrati in tali paesi possono partecipare agli inviti a presentare proposte.

Le organizzazioni di altri paesi sono altresì incoraggiate a partecipare, sebbene non possano ricevere i finanziamenti. La partecipazione è aperta a diversi tipi di organizzazioni, tra cui:

  • amministrazioni pubbliche
  • enti pubblici, in particolare istituti di ricerca e sanitari
  • università e istituti di istruzione superiore
  • ONG.

Meccanismi di finanziamento

Esistono due meccanismi di finanziamento principali: le sovvenzioni e le gare d'appalto. Sovvenzioni per progetti, sovvenzioni di funzionamento, sovvenzioni dirette con la partecipazione di organizzazioni internazionali e sovvenzioni ad amministrazioni ed enti dei paesi dell’UE per azioni cofinanziate (azioni comuni).

Il tipo di finanziamento per le singole attività viene stabilito annualmente nel piano di lavoro. Salvo indicazioni contrarie (ad esempio in caso di gare d’appalto), vige il principio di base del cofinanziamento e le sovvenzioni della Commissione coprono una certa percentuale dei costi complessivi.

Come fare domanda

Tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione al programma per la salute, unitamente agli atti di candidatura, sono disponibili sul sito web della CHAFEA.

È possibile ottenere ulteriore assistenza e consulenza presso lo sportello nazionale.