European Reference Networks

ERN e COVID-19

Nel contesto della lotta contro la pandemia di coronavirus, la Commissione europea ha lanciato il sistema di sostegno alla gestione clinica della COVID-19 (CMSS). L'obiettivo è sostenere medici, infermieri e altri operatori sanitari negli ospedali che attualmente si occupano di casi di COVID-19 in tutta l'UE, nel Regno Unito e nei paesi del SEE. Questo sistema consente ai professionisti di identificare i loro omologhi in altri paesi e centri e li aiuta a comunicare facilmente con i colleghi.

Perché partecipare al CMSS

Sulla base dell'esperienza acquisita con le reti di riferimento europee (ERN), l'iniziativa consente di individuare i colleghi e di ricevere aggiornamenti periodici di una banca dati che ne contiene i nomi e i recapiti. Il sistema contribuisce a creare collegamenti rapidi in tutta Europa tra gli operatori sanitari e gli ospedali coinvolti nella gestione della COVID-19.

Le informazioni pertinenti relative alla COVID-19 e alle ERN saranno distribuite periodicamente ai destinatari di questa banca dati.

Per partecipare al sistema, registrarsi online

COME FUNZIONA

Una volta registrati, i partecipanti riceveranno i recapiti dei medici partecipanti.

Il trattamento delle informazioni personali dei partecipanti è conforme al regolamento (UE) 2018/1725 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali. Vedi l'informativa sulla privacy specifica.

Il sistema, operativo dal 23 marzo 2020, è stato presentato alle autorità nazionali competenti nell'ambito del comitato per la sicurezza sanitaria dell'UE ed è stato ampiamente pubblicizzato presso la comunità degli operatori sanitari.

Il comitato di Stati membri per le ERN sostiene pienamente l'iniziativa CMSS COVID-19 e si è impegnato a farla conoscere e a contribuire alla sua attuazione nei rispettivi paesi.

L'obiettivo del progetto è di concentrarsi esclusivamente sul sostegno ai medici nella loro pratica quotidiana. Non mira ad affrontare gli aspetti strategici, organizzativi, logistici e di salute pubblica (epidemiologici o di sorveglianza) della pandemia.

Cosa fanno le reti di riferimento europee per aiutare i pazienti affetti da malattie rare e COVID-19?

Le reti di riferimento europee stanno affrontando una sfida senza precedenti per aiutare i pazienti affetti da malattie rare che sono anche infettati dal nuovo coronavirus a ricevere assistenza e cure adeguate alla loro situazione specifica. Diverse reti di riferimento europee hanno preso iniziative mirate.

Webinar sulle ERN

Nel contesto del "sistema di sostegno alla gestione clinica della COVID-19" avviato dalla Commissione europea, la DG SANTE ha organizzato una serie di seminari online per sostenere i medici e altri operatori sanitari che sono in prima linea nella cura dei pazienti di COVID-19. Sulla base dell'esperienza acquisita con le reti di riferimento europee (ERN), questa serie di webinar ha veicolato le conoscenze e le raccomandazioni di alcuni degli esperti delle 24 ERN nella gestione di alcuni dei casi più complicati di pazienti che soffrono contemporaneamente di COVID-19 e di una malattia rara o complessa.

Informazioni utili

Link utili