Endocrine disruptors

Procedimento volto a fissare i criteri scientifici per identificare gli interferenti endocrini

Processo decisionale

Per raggiungere un accordo sui due progetti che fissano i criteri scientifici per identificare gli interferenti endocrini, la Commissione ha consultato parallelamente sia gli esperti sia i rappresentanti dei paesi dell'UE competenti in materia di biocidi e di prodotti fitosanitari, secondo l'iter previsto per l'adozione.

Nella riunione del 12 e 13 dicembre 2017 del comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi (PAFF) dedicata alla legislazione sui pesticidi, i rappresentanti nazionali hanno votato a favore di un nuovo progetto di regolamento che definisce i criteri per l'identificazione degli interferenti endocrini nel contesto della normativa sui pesticidi. Né il Consiglio né il Parlamento europeo hanno sollevato obiezioni al progetto di criteri durante il periodo di controllo che si è concluso il 9 aprile 2018. La Commissione ha adottato i criteri il 19 aprile 2018.

I criteri per i prodotti fitosanitari sono stati pubblicati e sono entrati in vigore il 10 maggio 2018. Si applicano a decorrere dal 10 novembre 2018 per tutte le domande nuove e in corso relative ai prodotti fitosanitari.

Il 4 settembre 2017 la Commissione ha adottato un regolamento delegato sui criteri scientifici per l'identificazione degli interferenti endocrini nei biocidi. Né il Consiglio né il Parlamento europeo hanno sollevato obiezioni al regolamento delegato durante il periodo di controllo che si è concluso il 4 novembre 2017.

I criteri per i biocidi sono stati pubblicati e sono entrati in vigore il 7 dicembre 2017. Si applicano a decorrere dal 7 giugno 2018 per tutte le domande nuove e in corso relative ai biocidi.

Il 18 ottobre 2016 e il 26 ottobre 2017 tra il commissario Andriukaitis e il presidente della commissione ENVI del Parlamento europeo ha avuto luogo uno scambio di lettere sui criteri.

Attuazione dei criteri

Un documento di orientamento per l'identificazione delle sostanze aventi proprietà che perturbano il sistema endocrino nei pesticidi e nei biocidi è ora disponibile (7 giugno 2018).

Il documento è stato elaborato dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e dall'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA), con il sostegno del Centro comune di ricerca della Commissione europea (JRC).

Valutazione d'impatto

Prima di presentare i criteri per individuare gli interferenti endocrini nel contesto della normativa vigente in materia di prodotti fitosanitari e biocidi, la Commissione europea ha effettuato un'approfondita valutazione d'impatto per analizzare le varie opzioni disponibili per la definizione di tali criteri.

Dialogo con le parti interessate

Nel contesto della valutazione d'impatto la Commissione europea ha avviato con le parti interessate e i responsabili politici un dialogo aperto e trasparente durante l'intero processo di individuazione dei criteri. In particolare hanno avuto luogo: