Notification Detail

Draft Act on selected end-of-life products

Notification Number: 2019/532/CZ (Czech Republic )
Date received: 29/10/2019
End of Standstill: 30/01/2020

Issue of comments by: Commission
cs de en fr
cs en
bg cs da de el en es et fi fr hr hu it lt lv mt nl pl pt ro sk sl sv


Messaggio 002

Comunicazione della Commissione - TRIS/(2019) 03010
Direttiva (UE) 2015/1535
Traduzione del messaggio 001
Notifica: 2019/0532/CZ

No abre el plazo - Nezahajuje odklady - Fristerne indledes ikke - Kein Fristbeginn - Viivituste perioodi ei avata - Καμμία έναρξη προθεσμίας - Does not open the delays - N'ouvre pas de délais - Non fa decorrere la mora - Neietekmē atlikšanu - Atidėjimai nepradedami - Nem nyitja meg a késéseket - Ma’ jiftaħx il-perijodi ta’ dawmien - Geen termijnbegin - Nie otwiera opóźnień - Não inicia o prazo - Neotvorí oneskorenia - Ne uvaja zamud - Määräaika ei ala tästä - Inleder ingen frist - Не се предвижда период на прекъсване - Nu deschide perioadele de stagnare - Nu deschide perioadele de stagnare.

(MSG: 201903010.IT)

1. Structured Information Line
MSG 002 IND 2019 0532 CZ IT 29-10-2019 CZ NOTIF


2. Member State
CZ


3. Department Responsible
Úřad pro technickou normalizaci, metrologii a státní zkušebnictví
Biskupský dvůr 1148/5, 110 00 Praha 1
Tel: +420 221802212
Fax: +420 221802440
E-mail: eu9834@unmz.cz


3. Originating Department
Ministerstvo životního prostředí, odbor legislativní
Vršovická 1442/65
Praha 10, 100 10
Tel: +420 267 122 599
E-mail: Josef.Benes@mzp.cz


4. Notification Number
2019/0532/CZ - X00M


5. Title
Progetto di legge su prodotti selezionati fuori uso


6. Products Concerned
Apparecchiature elettriche ed elettroniche (dispositivi elettrici ed elettronici), pile e accumulatori, pneumatici e veicoli;
rifiuti di dispositivi elettrici ed elettronici, rifiuti di pile e accumulatori, rifiuti di pneumatici, veicoli fuori uso


7. Notification Under Another Act
-


8. Main Content
I prodotti selezionati oggetto della normativa proposta sono le apparecchiature elettriche ed elettroniche (dispositivi elettrici ed elettronici), le pile e gli accumulatori, i pneumatici e i veicoli. La nuova normativa mira a una completa regolamentazione del problema relativo ai prodotti selezionati per tutto il loro ciclo di vita, vale a dire dalla loro produzione e immissione in commercio fino al loro trattamento una volta divenuti rifiuti (prodotti fuori uso). Oggetto del progetto di legge è pertanto la regolamentazione del contenuto di sostanze pericolose nei prodotti selezionati, la prevenzione dei rifiuti di tali prodotti, il ritiro o la raccolta regolamentati dei prodotti fuori uso al fine di assicurare il massimo reimpiego e riciclaggio di tali prodotti e le norme speciali per il trattamento dei prodotti fuori uso, compreso il loro recupero e smaltimento. La legge proposta, inoltre, unifica e disciplina in modo esaustivo le norme per l'istituzione e il funzionamento di sistemi collettivi volti a ottemperare agli obblighi del produttore derivanti dalla responsabilità estesa dello stesso.

Parole chiave: dispositivo elettrico ed elettronico, pila, accumulatore, pneumatico, veicolo, rifiuto, rifiuto di dispositivi elettrici ed elettronici, rifiuto di pile, rifiuto di pneumatici, veicolo fuori uso


9. Brief Statement of Grounds
Il progetto di legge presentato è volto in particolare ad assicurare un elevato livello di protezione dell'ambiente e della salute umana dagli effetti negativi dei rifiuti dei prodotti selezionati, in conformità della pertinente legislazione dell'Unione europea.
Il problema dei prodotti fuori uso è attualmente disciplinato dalla legge n. 185/2001 Racc. relativa ai rifiuti e che modifica alcune leggi, come modificata ("legge sui rifiuti"). La legge sui rifiuti è la normativa fondamentale che disciplina la gestione dei rifiuti nella Repubblica ceca fin dal 2001 ed è stata modificata numerose volte durante il periodo della sua efficacia, in particolare a causa della necessità di recepire le pertinenti direttive dell'Unione europea. A causa delle frequenti modifiche, nel corso degli anni la legge sui rifiuti è diventata notevolmente complessa e confusa. È pertanto opportuno creare una nuova normativa separata.
Il problema dei prodotti fuori uso esula per molti aspetti dal sistema di base della gestione dei rifiuti (in particolare, per quanto riguarda la responsabilità estesa del produttore, il ritiro, ecc.).
Un'altra motivazione pratica risiede nel fatto che le direttive dell'UE relative ai prodotti fuori uso sono molto spesso soggette a modifica e per recepire tali modifiche fino ad ora si è sempre reso necessario modificare l'intera legge sui rifiuti.
Inoltre, il progetto di legge recepisce nuovamente, tra le altre cose, gli obblighi derivanti dalle direttive del cosiddetto pacchetto sull'economia circolare.


10. Reference Documents - Basic Texts
Testi di base non disponibili.


11. Invocation of the Emergency Procedure
No


12. Grounds for the Emergency
-


13. Confidentiality
No


14. Fiscal measures
No


15. Impact assessment



16. TBT and SPS aspects
Aspetto OTC

No – Il progetto non ha ripercussioni significative sul commercio internazionale.

Aspetto SPS

No - Il progetto non è una misura sanitaria o fitosanitaria.

**********
Commissione europea

Punto di contatto Direttiva (UE) 2015/1535
Fax: +32 229 98043
email: grow-dir2015-1535-central@ec.europa.eu

Stakeholders Contributions

The TRIS website makes it easy for you or your organization to share your views on any given notification.
Due to the end of standstill we are currently not accepting any further contributions for this notification via the website.


en
  ETRMA on 27-01-2020
Click to expand

ETRMA (European Tyre and Rubber Manufactures Association) has been aware about the new draft act on selected end of life products through the public notification procedure.

We have assessed in detail the proposed legal act and we have to say that the transposition of the waste framework directive in respect to end of life tyres has been positively covered by the act. 

We warmly welcome specific articles to deal with some topics e.g.  On how tyre producers, distributors, and the last seller have to transmit in a separate line on the invoice the costs of take-back used tyres as the best way of generating awareness on the consumer about the environmental cost of the waste management. Even  the obligation of holders,  on request of the customs office,  to demonstrate that tyres intended to be exported, within any consignment,  are not really waste, as a measure of prevention of the  dumping of waste in thirds countries. 

Therefore, European Tyre Industry, fully support the transposition text of the WFD into the Czech Republic´s legislative acquis.