Pesca

Cosa viene controllato?

Cosa viene controllato?

Cosa viene controllato?

Il sistema UE di controlli sulla pesca
La verifica dei resoconti delle attività di pesca è un aspetto importante dei controlli. © Lionel Flageul

I controlli sulla pesca non consistono soltanto nel vigilare sulle attività dei pescatori in mare, un'azione costosa che non basta da sola a garantire il rispetto delle norme. I controlli vengono effettuati in ogni fase della catena di approvvigionamento, dalla cattura alla vendita al dettaglio.
I pescherecci privi di una licenza di pesca valida non possono neanche uscire dal porto.
Sebbene vengano ancora eseguite le ispezioni in mare, la priorità viene ora data ai controlli:

  • nei porti, al momento dello sbarco o del trasbordo
  • durante il trasporto
  • negli impianti di trasformazione
  • nei punti di vendita.

Per ogni fase del ciclo di produzione e per ogni consegna di pesce vi è l'obbligo di fornire informazioini che dimostrino che la cattura è avvenuta legalmente.
Le norme per questi diversi tipi di ispezione vengono fissate a livello dell'UE.
Il sistema di controlli si applica a tutte le attività di pesca che hanno luogo nelle acque dell'UE e a tutte le operazioni di pesca condotte da pescherecci o cittadini dell'UE, a prescindere dalla zona di pesca. Si applicano altresì alla pesca ricreativa di stock sensibili e all'acquacoltura, nella misura in cui siano disciplinate da norme europee (ad esempio la pesca dell'anguilla o taluni tipi di pesca sportiva del tonno rosso).