Articoli


"Il tuo primo lavoro EURES": quali sono i vantaggi per imprese e organismi?

Originariamente istituito nel 2012 come programma pilota, "Il tuo primo lavoro EURES" (Your first EURES Job, YfEJ) è un programma di mobilità professionale mirato che aiuta imprese e organismi a occupare i propri posti vacanti in settori specifici grazie a giovani di talento di tutta Europa.
Picture

Perché aderire all’iniziativa YfEJ?

Il programma YfEJ è una soluzione ideale per imprese e organismi che intendono assumere giovani per posizioni specifiche ma hanno difficoltà a trovarne nel proprio paese. Aderirvi dà accesso a una preziosa rete di giovani in cerca di lavoro, permettendo inoltre di trarre vantaggio dalle idee e prospettive innovative che i giovani lavoratori, apprendisti o tirocinanti di altri paesi possono apportare.

 

Quali sono i vantaggi principali del programma YfEJ per le imprese e altri organismi?

  • Pubblicizzare i posti vacanti presso un’ampia rete di potenziali giovani dipendenti;
  • nel caso delle piccole e media imprese (PMI), ottenere sostegno economico per la copertura delle spese di formazione e integrazione derivanti dall’inserimento di un nuovo dipendente, tirocinante o apprendista;
  • ricevere aiuto per individuare le esigenze dell’impresa e definire un programma d’integrazione adeguato e attuabile da offrire ai futuri dipendenti, apprendisti o  tirocinanti.

Quali imprese e organismi possono prendere parte al programma YfEJ?

Per partecipare al programma occorre soddisfare i requisiti riportati di seguito:

  • essere un’impresa o organismo con sede nell’UE a 28, in Islanda o in Norvegia;
  • essere intenzionato ad assumere giovani per posizioni specifiche e avere difficoltà a trovarli nel proprio paese;
  • essere disposto ad assumere dipendenti, tirocinanti o apprendisti tra i 18 e i 35 anni provenienti da altri Stati membri dell’UE, dalla Norvegia o dall’Islanda;
  • essere in grado di fornire formazione pratica e altri tipi di supporto per i giovani assunti.

Quali sono le modalità di adesione al programma YfEJ per le imprese e altri organismi?

Il programma "YfEJ" è attuato dai servizi pubblici per l’impiego che sono membri della rete EURES. Per aderire al programma è sufficiente registrarsi presso uno di questi servizi pubblici per l’impiego (normalmente completando un modulo di domanda, trasmettendo i propri dati tramite un sito Internet o inviando un messaggio di posta elettronica a un indirizzo di contatto).

Se il paese in cui si ha sede non fornisce, nello specifico, servizi legati al programma YfEJ, è possibile contattare una qualsiasi delle organizzazioni nell’elenco. EURES consiglia vivamente di scegliere uno dei principali servizi per l’impiego in Italia, Svezia, Francia o Germania.

 

Dove sono disponibili maggiori informazioni?

Le pagine "Il tuo primo lavoro EURES" sul sito web EURES sono un’eccellente fonte dalla quale iniziare ad attingere maggiori informazioni sul programma. Sono disponibili anche ulteriori informazioni, oltre a svariate pubblicazioni utili come Your first EURES Job guide (la guida al tuo primo lavoro EURES), disponibile sul sito web della DG EMPL.

 

 

 

Link correlati

 

Il tuo primo lavoro EURES

 

Sito della DG EMPL

 

 

Per saperne di più

 

Giornate europee del lavoro

 

Drop’pin@EURES

 

Trova un consulente EURES

 

Condizioni di vita e di lavoro nei paesi EURES

 

La banca dati delle offerte di impiego EURES

 

Servizi EURES per i datori di lavoro

 

Calendario degli eventi EURES

 

Prossimi eventi online

 

EURES su Facebook

 

EURES su Twitter

 

EURES su LinkedIn

 

EURES su Google+

 

Clausola di esclusione della responsabilità: si noti che né EURES né la Commissione europea si assumono responsabilità per il contenuto dei siti web di terze parti sopra citati.

07/09/2017

<< Torna all'elenco degli articoli
 
clausola di limitazione di responsabilità

Gli articoli pubblicati nella sezione "Il punto su…" sono intesi a fornire agli utenti del portale EURES informazioni sulle attuali tematiche e tendenze nonché a stimolare il dibattito e la discussione. Il loro contenuto non rispecchia necessariamente le opinioni della Commissione europea.