Il punto su...

“Perfino a 60 anni si può trovare lavoro!”

Dopo il rilevamento dell’azienda in cui lavorava e la conseguente riduzione dell’organico, Hans van Riel, 59 anni, olandese, si è ritrovato senza lavoro. Oggi, grazie a EURES, ha un nuovo lavoro e una nuova vita, in Bulgaria.
 
La comunicazione che faceva parte del personale in esubero non gli sarebbe potuta arrivare in un momento peggiore: due giorni prima del suo 58° compleanno. Nonostante l’infruttuosa ricerca di lavoro che ne è seguita, Van Riel, da inguaribile ottimista, non ha gettato la spugna e, dopo diversi incontri con un consulente EURES e altrettanti colloqui, si è ben sistemato col suo nuovo lavoro in Bulgaria.
 
In seguito a una sfortunata ricerca di lavoro, a Van Riel è stato consigliato di rivolgersi a un consulente EURES, Erdal Egin, secondo il quale Euroccor, un call center in Bulgaria di proprietà di una società belga poteva essere l’opportunità per lui.
 
Dopo le consultazioni con EURES, le varie fasi si sono succedute rapidamente: qualche settimana più tardi, a una fiera del lavoro nei Paesi Bassi, Van Riel incontrava Redhuan Haltout, responsabile delle assunzioni di Euroccor, un’azienda in cui l’età non è un fattore penalizzante se il candidato è motivato, ha capacità di comunicazione e parla correntemente una o più lingue europee, quali neerlandese, francese, tedesco, spagnolo, danese o norvegese. “Perfino a 60 anni si può trovare lavoro!”, afferma Hans van Riel.
 
“Non ho esitato a lasciare i Paesi Bassi: era la mia occasione di iniziare una nuova vita", dichiara Van Riel parlando con entusiasmo della sua nuova casa appena fuori Sofia e vicina alle piste da sci, della sua compagna che lo raggiungerà presto e di suo figlio, che ha spronato a imparare il bulgaro per trasferirsi nel paese una volta terminati gli studi.
 
“Sono in Bulgaria per la prima volta e non riesco nemmeno a immaginare di ritornare in Olanda. Mi sento 10 anni più giovane e sto realizzando un sogno!”, continua Hans.
 
Se gli si chiede che consiglio darebbe ad altri utenti del portale EURES, Van Riel risponde: “Sii onesto con te stesso. Pensa a che cosa preferiresti: se affrontare una nuova sfida o rimanere nella situazione attuale… (a quel punto) lasciati alle spalle la casa e parti!”
 
 
Per saperne di più
 
 
 
 
 
Scopri i prossimi eventi EURES online
 
Scopri cosa può fare EURES per i datori di lavoro
 
Aderisci a EURES su Facebook
 
Segui EURES su Twitter
 
Collegati a EURES su LinkedIn
 
Segui EURES su Google+
 

 

Ultima modifica al testo: 05/2014


clausola di limitazione di responsabilità
Gli articoli pubblicati nella sezione "Il punto su…" sono intesi a fornire agli utenti del portale EURES informazioni sulle attuali tematiche e tendenze nonché a stimolare il dibattito e la discussione. Il loro contenuto non rispecchia necessariamente le opinioni della Commissione europea.