Per un aiuto, cliccare qui

A proposito di vita e lavoro

Considerare gli aspetti rilevanti dal punto di vista pratico, giuridico e amministrativo di un trasferimento all’estero può essere fuorviante. Le pagine “Vita e lavoro” del portale EURES dedicate alle condizioni di vita e lavorative sono volte a facilitare il più possibile il trasferimento all’estero informando in modo completo anticipatamente. È possibile scoprire anche in quali settori vi siano squilibri notevoli tra posizioni vacanti e lavoratori, sia nel breve che nel lungo termine, filtrando la propria ricerca di occupazione.

Nonostante il diritto a vivere e lavorare in un altro paese UE sia una delle libertà fondamentali sancite dall’UE che trova applicazione anche in Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera in conformità agli accordi SEE ed EFTA, i cittadini di alcuni paesi che sono nuovi membri dell’UE sono soggetti a determinate norme di transizione. È possibile reperire ulteriori informazioni sull’applicazione degli accordi di transizione nei vari paesi EURES nella sezione “Libera circolazione” del portale, oppure aprendo il collegamento fornito di seguito.

http://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=466&langId=it

Trascorrete periodi limitati lavorando per conto del vostro datore di lavoro fuori dallo Stato membro in cui lavorate normalmente? In tal caso, siete considerati “lavoratori distaccati”; potete trovare più informazioni sulle norme che regolano le vostre condizioni lavorative nella sezione “Lavoratori distaccati” del portale Europa.

Per ulteriori informazioni potete sempre contattare il vostro consulente EURES locale o un consulente EURES del paese in cui desiderate trasferirvi.