chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Pjattaforma Elettronika għat-Tagħlim għall-Adulti fl-Ewropa

 
 

Kalendarju

Apprendere le lingue con il mondo virtuale

Mibgħuta minn Francesca Costero 1 xahar 3 ġimgħat ilu

L-Erbgħa 26 Ġunju 2019
Viale Maestri del Lavoro 10, Torino c/o ITC ILO International Training Centre of the ILO
,

Imparare le lingue straniere e conoscere le diversità culturali attraverso la partecipazione ad un gioco interattivo. Queste sono le parole chiavi che definiscono l’obiettivo del progetto “Hunt for Europe: Using Language Simulator in Culture & Language Integrated Learning”, finanziato dal programma Erasmus + e avente come beneficiari non solo migranti e rifugiati, ma anche operatori che lavorano con il target suddetto. La combinazione dell’insegnamento di conoscenze culturali e linguistiche tramite il quid pluris dato dalla realtà virtuale, costituisce la forza del progetto, che ha come intento finale la ricerca di un’identità europea, in un’ottica di inclusione ed eguaglianza sociale. La partnership è valida e diversificata, proveniente da 7 nazioni, quali Austria (Die Berater), Danimarca (VIFIN), Germania (Wisamar), Grecia (Vardakeios School of Hermoupolis), Irlanda (ITT), Italia (EnAIP Piemonte) e Spagna (Centre 4 Education).

Per la presentazione della piattaforma digitale e dei suoi risultati, è previsto un Multiplier Event per il pomeriggio di mercoledì 26 giugno 2019 presso l’ITCILO – International Training Centre of the ILO.

Iscrizione obbligatoria entro il 20 giugno: https://forms.gle/PZMp5YGNgrckXqEa7

Qui di seguito il programma dettagliato:

 

13.30    Accoglienza/Registrazione

Introduzione Luca Sogno ıııı Presidente EnAIP Piemonte

14.00    Saluti istituzionali

14.20    Presentazione del progetto

Thomas Kryger Hansen ıııı VIFIN

14.40    Hunt for Europe: una panoramica multi-paese

Partner di progetto

15.20    I risultati di progetto

Kristin Brogan ıııı ITT

15.35    Usare il blendedlearning per migliorare l’apprendimento nell'insegnamento

INDIRE

16.00    Imparare la lingua in un mondo virtuale - un'esperienza pratica

Il team VIFIN

16.20    Voci dal Progetto

Partner di progetto e rappresentanti dei partecipanti raccontano

16.40    Punti di forza di un progetto europeo: raccomandazioni e conclusioni

Francesca Costero ıııı EnAIP Piemonte

Per maggiori informazioni circa il progetto: www.huntforeurope.eu

Lingwa primarja:
Tip ta' avveniment: 
Konferenza
Ħlas mitlub għall-attendenza: 
Le
Data ta' għeluq għar-reġistrazzjoni: 
20/06/2019
Avveniment online: 
Le
Organizzat minn: 
En.A.I.P. Piemonte
It-tip ta' organizzatur: 
Avveniment ieħor
Dettalji ta' kuntatt: 
En.A.I.P. Piemonte Via del Ridotto, 5 10147 Torino Email: coesionesociale@enaip.piemonte.it Tel 0112179854
Proġett tal-UE Nru.: 
KA2014-2017-015
Numru ta' delegati: 
100 - 200
Grupp fil-mira: 
Akkademiċi, studenti, riċerkaturi fl-andragoġija
Proġetti u sħubiji
Tema indirizzata:
Miri u objettivi: 
Il progetto “HUNT FOR EUROPE: Piloting Virtual Reality for Language Learning in the Context of Employability” ha come obiettivi principali il multilinguismo e l’apertura alla diversità. Propone, attraverso la partecipazione ad un gioco interattivo, l’apprendimento di una o più lingue straniere e il confronto tra le differenti culture dei partecipanti. La piattaforma digitale, ideata e realizzata da una partnership europea, consentirà, da un lato di approcciarsi all’apprendimento di una lingua straniera, dall’altro di acquisire competenze storiche e culturali del paese in cui questa è parlata. La combinazione dell’insegnamento di conoscenze culturali e linguistiche costituisce la forza del progetto, che ha come obiettivo finale la ricerca di un’identità europea. L’accesso alla piattaforma è gratuito e si tratta di uno strumento utile soprattutto per le persone che lavorano con migranti e rifugiati. Uno strumento efficace per la lotta all’eguaglianza sociale e all’inclusione. Il progetto Hunt for Europe è finanziato dal programma ERASMUS + ed ha una partnership composta da 7 nazioni: Austria, Danimarca, Germania, Grecia, Irlanda, Italia e Spagna.
Rikonoxximent / ċertifikazzjoni tal-parteċipazzjoni u/jew riżultati tat-tagħlim: 
Verrà rilasciato un attestato di partecipazione
Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn