chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Servizio di sostegno nazionale - Bulgaria

National Support Service - Bulgaria
Indirizzo: 

Ministry of Education and Science

Address: 

2A Knyaz Dondukov Blvd.

1000, Sofia

Bulgaria

Telefono: 
00359 2 424 11 14
E-mail: 
epale@mon.bg
  • L'organizzazione
  • Programma di lavoro
  • Il team
  • Apprendimento degli adulti a livello nazionale
  • Soggetti interessati sul territorio nazionale

Le funzioni del Servizio Nazionale di Sostegno della Piattaforma Elettronica per l'Apprendimento degli Adulti in Europa (EPALE) in Bulgaria vengono svolte dal Ministero dell’Istruzione e delle Scienze (MIS).

Il Ministro dell’Istruzione e delle Scienze implementa la politica statale e sviluppa la strategia per lo sviluppo dell'istruzione e delle scienze in conformità alla politica europea generale. Organizza lo sviluppo e l’attuazione dei programmi nazionali per lo sviluppo di programmi di istruzione e di formazione e riqualificazione professionale secondaria e superiore. Coordina l’attuazione di programmi e progetti nazionali per la ricerca e lo sviluppo del potenziale scientifico in base agli sviluppi della scienza nel Paese ed all'Estero. Coordina l’attuazione della politica sociale in materia di occupazione, i livelli di reddito nei settori dell’istruzione e della scienza. Dirige ed organizza l’attuazione ed il funzionamento delle tecnologie dell'informazione nel settore dell'istruzione e della scienza. Organizza le attività dell’organo dirigente del Programma Operativo "Scienza ed istruzione per una crescita intelligente 2014-2020". Rappresenta la Repubblica di Bulgaria alla stipula di accordi internazionali in materia di collaborazione nel settore dell’istruzione e della scienza e coordina le azioni per la loro attuazione nei limiti delle competenze concesse dal Consiglio dei Ministri.

Il Ministero dell’Istruzione e delle Scienze è il Coordinatore Nazionale di istruzione degli adulti in attuazione del Programma Europeo per l’istruzione degli adulti in Bulgaria.

Nel 2017 e 2018 l’Unità nazionale di supporto di EPALE (NZP) in Bulgaria ha i seguenti obiettivi:

  • Incoraggiare la partecipazione attiva alla piattaforma della comunità professionale nel campo della formazione degli adulti;
  • Fornire un contenuto di alta qualità nella piattaforma multilingue, dinamica, interattiva e innovativa EPALE.

Il gruppo target di EPALE sono i professionisti che formano e valutano le politiche per l’apprendimento degli adulti, nonché quelli che organizzano, finanziano o forniscono l’istruzione e la formazione degli adulti, cioè:

  • Politici ed esperti da istituzioni governative che sviluppano e conducono le politiche in materia di istruzione, occupazione, integrazione sociale, cultura ed altri;
  • Organizzazioni di istruzione e di formazione degli adulti (scuole, centri di formazione, organizzazioni non governative, istituzioni culturali ed altri) e dei docenti che lavorano negli stessi;
  • Università/Istituti e organizzazioni di ricerca;
  • Amministrazioni regionali ed enti locali;
  • Media/giornalisti.

La NZP – Bulgaria attuerà le seguenti attività:

  1. La promozione della piattaforma, il reclutamento e coinvolgimento degli utenti

Nell’ambito di questo pacchetto di lavoro le attività principali che organizzerà la NZP sono i seguenti:

  • due banchi informativi per la promozione della EPALE, rispettivamente nei mesi di ottobre 2017 e di ottobre 2018;
  • due conferenze regionali e quattro tavole rotonde per discutere i temi prioritari nel campo della formazione degli adulti, nonché quattro panel di discussione in reti sociali o sulla pagina elettronica di coordinatore nazionale;
  • un concorso per la migliore fotografia in tema di EPALE;
  • la realizzazione di un video con il messaggio “Unisciti a noi”;
  • il miglioramento e la gestione degli account di EPALE in Facebook, Twitter e YouTube, nonché la realizzazione di una campagna di marketing;
  • il Forum nazionale finale alla fine del 2018.

 

  1. Il contributo al contenuto della piattaforma

Per garantire la qualità dei materiali pubblicati sulla piattaforma verrà costituito un consiglio editoriale dei membri del NZP. Ogni mese verranno pubblicati: almeno cinque risorse, due eventi per il calendario, un articolo per il blog e quattro notizie. I collegamenti dei materiali pubblicati verranno pubblicati nei bollettini a 24 mesi.

Nella primavera del 2017 verranno organizzati quattro sessioni di formazione intesi a stimolare i docenti/formatori degli adulti per creare il contenuto. I migliori “piccole storie” scritte dalle persone formate verranno pubblicate sull’EPALE.

  1. L’animazione delle comunità online e delle sezioni interattive

Nell’ultimo giovedì di ogni mese la NZP condurrà consultazioni virtuali sull’uso della piattaforma (aula virtuale). Inoltre verrà sviluppato un modulo online specializzato per la richiesta di ulteriori consultazioni sui vari soggetti interessati, nonché verrà organizzato un forum permanente sul sito web del Coordinatore nazionale per l’attuazione del Programma europeo di apprendimento degli adulti.

Sui siti web ufficiali di almeno 50 nuove istituzioni e organizzazioni a livello regionale e locale verranno pubblicati banner animati di collegamento diretto con la piattaforma EPALE.

  1. La gestione del sito web di NZP

Le informazioni nella sezione “Educazione degli adulti nel paese” del sito web di NZP di EPALE verranno aggiornate al mese di giugno 2017 e di giugno 2018. Verranno pubblicati i file video in lingua bulgara e in inglese per promuovere la piattaforma, una serie di video in lingua bulgara che illustrano l’utilizzo della piattaforma EPALE, le norme e i requisiti di partecipazione al concorso per la migliore fotografia, i bollettini mensili di NZP.

  1. Sostegno al multilinguismo

A sostegno del multilinguismo la NZP provvederà alla traduzione da lingua bulgara a varie lingue straniere di almeno 20 articoli (risorse e articoli di blog).

In lingua bulgara verranno tradotti 72 articoli di blog durante l’intero termine del progetto, molte risorse di contenuto, nonché tutti i bollettini dell’Unita centrale di supporto di EPALE.

La NZP Bulgaria parteciperà attivamente alle prestazioni complessive di EPALE proponendo nuove idee e iniziative su temi/discussioni attraverso gruppi, blog o altre attività di EPALE.

 

Valentina Deykova – Il responsabile del progetto - v.deikova@mon.bg

 

Zhuliyan Gochev – La promozione della piattaforma, l’organizzazione di eventi e la collaborazione con altre organizzazioni - z.gochev@mon.bg

 

Iliana Taneva – Il responsabile delle risorse di contenuto e delle traduzioni - i.taneva@mon.bg

 

Rumyana Kostadinova – Il responsabile delle risorse di contenuto e della partecipazione all’attuazione della Strategia di comunicazione nazionale - r.kostadinova@mon.bg

 

Georgi Ninov – Il responsabile del multilinguismo e della gestione delle relazioni con l’Unità centrale di supporto - g.ninov@mon.bg

 

Orlin Kuzov – L’animazione di comunità online e degli strati interattivi/sociali della piattaforma, la gestione degli account in reti sociali - okouzov@mon.bg

 

Petko Uzunski – Le attività amministrative - p.uzunski@mon.bg

La Costituzione della Repubblica di Bulgaria garantisce il diritto di tutti i cittadini bulgari di migliorare costantemente la propria formazione e qualificazione indipendentemente dalla loro età.

L’acquisizione di istruzione primaria e secondaria, inclusa l’acquisizione simultanea di istruzione secondaria e la formazione professionale è gratuita per tutti gli studenti adulti.

Si è provveduto alle condizioni per validare le conoscenze, le abilità e le competenze acquisite attraverso l’apprendimento non formale e/o informale, nonché in base all’esperienza professionale e/o pratica.

È stata garantita la parità di accesso alle attività di istruzione, di formazione e di qualificazione ai detenuti (carcerati) che consistono in: istruzione e formazione generale e professionale, educazione sociale, corsi professionale e di alfabetizzazione volti agli analfabeti.

L’istruzione e la formazione degli adulti si svolge in varie forme: giornaliera, serale, per corrispondenza, individuale, indipendente, a distanza.

La formazione degli adulti si svolge in diverse istituzioni: scuole serali, licei professionali e collegi, centri di formazione professionale, scuole carcerarie, centri comunali, biblioteche, musei, ecc.

Nel 2017 la struttura educativa della popolazione nella fascia d’ età tra i 25 e i 64 continua a migliorare seguendo una chiara tendenza di aumentare il numero e la percentuale di persone con titolo terziario, riducendo allo stesso tempo il numero e la percentuale delle persone con istruzione primaria. Negli ultimi 5 anni si sta diminuendo di 1 punto percentuale il tasso relativo delle persone che hanno solo un’istruzione e competenze basilari - dal 18,2% (nel 2013) arriva al 17,2% nel 2017. Sta aumentando allo stesso tempo, la percentuale relativa delle persone con istruzione superiore, passando dal 25.6% per il 2013 al 27.8% per il 2017.

Il progresso e l’aumento del livello di partecipazione degli adulti alle attività formative (istruzione e formazione formale e/o informale) è troppo modesto negli ultimi due anni. Stando ai dati rilevati dalla inchiesta europea “Rilevazione sulle Forze di lavoro”, il tasso degli adulti (tra i 25 e 64 anni), che hanno partecipato alle attività formative nel 2016 e nel 2017 è rispettivamente 2,2% e 2,3%, quindi  si verifica una crescita annua di soli 0,1 per cento. I valori di riferimento della Strategia nazionale di apprendimento permanente per il 2020 puntano di una partecipazione del 5% della popolazione nella fascia d’età tra i 25 e 64 anni nelle attività di istruzione e di formazione. Dunque, la Bulgaria non si sta muovendo ai ritmi necessari verso l’obiettivo strategico per il 2020 e probabilmente questo obiettivo non verrà raggiunto.

Secondo i dati pubblicati dalla CE (Eurostat) il tasso di abbandono scolastico precoce (per brevità ASP) nel periodo 2008 – 2017 segna una costante e permanente tendenza a calare, per i paesi della CE – dal 14,7% per il 2008 scende al 10,6% per il 2017, avvicinandosi al valore di riferimento, il 10,0% (Fig. 4). Nel periodo 2008 – 2011 il tasso di abbandono precoce in Bulgaria attenua sostanzialmente e dal 14,8% scende al 11,8%, ovvero con 3 punti percentuali per questi 3 anni. Dal 2011 la tendenza torna in una direzione sfavorevole e i valori del tasso aumentano dal 11,8 per il 2011 al 13,8% per il 2016. Per la prima volta negli ultimi 5 anni questo indicatore segna una variazione positiva, secondo il rapporto dell’Istituto Nazionale di Statistica, scendendo per il 2017 al 12,7% ovvero con 1,1 per cento.

Nel 2017 il tasso di occupazione delle persone di età compresa tra i 20 e i 64 anni compiuti registra un notevole incremento, con 3.6 per cento rispetto l’anno precedente e quindi raggiunge un valore di 71.3% (Fig. 13). I tassi di occupazione raggiunti superano i livelli del periodo precedente la crisi (70.7% per il 2008) e si avvicinano all’obiettivo fissato nella Strategia Bulgaria 2020 (76%), che è di un per cento più alto rispetto gli obiettivi della CE.

Uno dei problemi principali per garantire il progresso nel campo della formazione degli adulti è l’interazione tra le parti interessate. Negli ultimi anni, nell’ambito del progetto “I coordinatori nazionali per l’attuazione del Programma europeo per la formazione continua degli adulti”, cofinanziato dal Programma “Erasmus +” dell’UE, gli sforzi sono volti a formare una politica coordinata a livello nazionale e costruire meccanismi sostenibili per l’avviamento locale e regionale e la gestione di politiche per l’istruzione e la formazione degli adulti. È stata fondata la Piattaforma nazionale 2020 “Uniti per l’istruzione degli adulti” che comprende: il Gruppo nazionale di coordinamento per l’apprendimento permanente, i Coordinatori regionali per l’apprendimento degli adulti, la Rete nazionale di istituzioni per l’istruzione e la formazione degli adulti.

Il principale documento strategico che definisce gli obiettivi e le aree di impatto per lo sviluppo del settore dell'educazione degli adulti in Bulgaria è „La strategia nazionale dell’apprendimento permanente per il periodo 2014-2020“:

http://www.mon.bg/?go=page&pageId=74&subpageId=143

1.

Agenzia per l'occupazione (AO)

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’Agenzia dell’Occupazione è un’agenzia esecutiva presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed attua la politica statale di aumento dell’occupazione.

 

2.

Associazione del Capitale Industriale in Bulgaria (ACIB)

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’Associazione del Capitale Industriale in Bulgaria (ACIB) è un’organizzazione di enti di datori di lavoro rappresentati a livello nazionale in Bulgaria. Fondata nel 1996, l’Associazione ha una forte reputazione nel mondo degli affari, il partenariato sociale e nella società in generale.

 

3.

Istituto Balcanico del Lavoro e delle Politiche Sociali (IBLPS)

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’Istituto Balcanico del Lavoro e delle Politiche Sociale (IBLPS) è un’organizzazione no-profit, volontaria, indipendente, non politica senza scopi di lucro fondata nel m. settembre 2001.

 

4.

 

Associazione Industriale Bulgara (AIB)

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’Associazione Industriale Bulgara (AIB) è un’organizzazione con enti di datori di lavoro rappresentati a livello nazionale, costituita il 25 aprile 1980. partecipa al sistema di dialogo sociale a livello nazionale e mondiale ove tutela gli interessi del business bulgaro, quando vengono effettuate delle modifiche nella legislatura e nelle pratiche amministrative.

 

5.

 

Camera di Commercio ed Industria Bulgara (CCIB)

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

La Camera di Commercio ed Industria Bulgara (CCIB) (create nel 1895) è un’organizzazione di enti di datori di lavoro rappresentati a livello nazionale che sostiene, promuove, rappresenta e tutela gli interessi economici dei suoi membri contribuendo allo sviluppo di una collaborazione economica internazionale ed al sostegno per l'integrazione europea e internazionale della Repubblica di Bulgaria.

 

6.

 

Istituto per lo Studio delle Società e della Conoscenza presso l’Accademia Bulgara delle Scienze (ISSC - ABS)

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

L’Istituto per lo Studio delle Società e della Conoscenza presso l’Accademia Bulgara delle Scienze (ISSC - ABS) è stato creato nel m. luglio 2010 dal Consiglio Generale dell’Accademia quale successore dell’Istituto di Ricerche Filosofiche, l’Istituto di Sociologia ed il Centro di Studi Scientifici e Storia della Scienza.

7.

 

Istituto per l’Integrazione Sociale (IIS)

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’Istituto di Integrazione Sociale (IIS) è un'organizzazione no-profit fondata nel 2002. Degli esperti leader sono tra i suoi fondatori - sociologi, scienziati politici, psicologi, avvocati, diplomatici, economisti, giornalisti. Ciò che li accomuna è l'importanza delle questioni di integrazione e disintegrazione nella nostra società; affrontare i problemi con i danni sociali ed economici, l'alienazione e la vulnerabilità sociale. I principali aspetti del lavoro dell'Istituto sono: formazione, studi e ricerche, osservazioni, forum di discussione ed attività editoriale.

 

8.

Confederazione del lavoro Podkrepa

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

La Confederazione del Lavoro Podkrepa (CL Podkrepa) un’organizzazione rappresentata a livello nazionale degli operai e dei dipendenti in Bulgaria. I membri abilitati di CL Podkrepa sono le federazioni nazionali ed i sindacati nazionali, incluso i sindacati regionali.

 

9.

Confederazione dei Sindacati Indipendenti in Bulgaria (CSIB)

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

La Confederazione dei Sindacati Indipendenti in Bulgaria (CSIB) è un’organizzazione rappresentata a livello nazionale degli operai e dei dipendenti che sono la maggiore organizzazione pubblica in Bulgaria. La Confederazione ha piè di 350.000 dipendenti ed operai bulgari e dispone dei propri organi collettivi di amministrazione.

 

10.

Confederazione dei Datori di Lavoro e degli Industriali in Bulgaria (CDLIB)

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

La Confederazione dei Datori di Lavoro e degli Industriali in Bulgaria (CDLIB) è un’organizzazione dei datori di lavoro rappresentata a livello nazionale che riunisce più di 10.500 aziende, membri collettivi e individuali. La missione della CDLIB è essere efficace nel migliorare il clima degli affari nel Paese; aiutare i propri membri a condividere le migliori pratiche business; incluso l'aumento della competitività dell'economia bulgara.

 

11.

 

Ministero dell’Agricoltura e degli Alimenti

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

Il Ministero dell’Agricoltura e degli Alimenti (MAA) attua la politica statale nella sfera delle scienze agrarie e l’istruzione e la formazione professionale per settori.

 

12.

 

Ministero dell'Economia e dell'Energia

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

Il Ministero dell’Economia e dell’Energia (MEE) elabora, organizza, coordina e controlla l’attuazione della politica statale nella sfera dell’economia, l’energia ed il turismo.

 

13.

 

Ministero della Cultura

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

Il Ministero della Cultura (MC) elabora, organizza, coordina e controlla l’attuazione della politica statale nella sfera della cultura.

 

14.

 

Ministero della Gioventù e dello Sport

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

Il Ministero della Gioventù e dello Sport (MGS) attua la politica statale nel settore della gioventù, dello sport e del turismo sociale.

15.

Ministero dell’Istruzione delle Scienze

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

Il Ministero dell’istruzione e delle Scienze  (MIS) applica una politica statale nella sfera dell’istruzione e delle scienze – la realizzazione di concetti, strategie, programmi e progetti in conformità della legislazione nazionale ed europea in materia di istruzione pre-scolastica, l’istruzione generale, l’istruzione e la formazione professionale, l’istruzione superiore e l'apprendimento in tutta la vita. Ha 28 ispettorati regionali (strutture territoriali) responsabili per l’amministrazione ed il controllo della politica statale in materia di istruzione a livello locale. Il Ministero dell'Istruzione e delle Scienze è il coordinatore nazionale per la formazione degli adulti ed il Servizio Nazionale di Supporto di EPALE.

 

16.

Ministero della Difesa

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

Il Ministero dell Difesa (MD) è responsabile per l’attuazione della politica statale nella sfera della difesa.

17.

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS) applica la politica statale in material di mercato del lavoro, la formazione della forza lavoro e l'integrazione dei gruppi svantaggiati nel mercato del lavoro.

18.

Agenzia Nazionale per l'Istruzione e la Formazione Professionale

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’Agenzia Nazionale per l’Istruzione e la Formazione Professionale (ANIFP) è un’autorità statale per le licenze delle attività in materia di istruzione e formazione professionale ed il coordinamento delle istituzioni coinvolte nell’orientamento professionale, la formazione e l'istruzione.

 

19.

Istituto Nazionale di Formazione nel Sistema dell’Istruzione

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’Istituto Nazionale di Formazione nel Sistema dell’Istruzione sostiene l’attuazione della politica statale in materia di istruzione media superiore.

 

20.

 

Forum Nazionale dei Giovani

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

 Forum Nazionale dei Giovani (FNG) è la più grande piattaforma ufficiale delle organizzazioni giovanili in Bulgaria che riunisce 35 organizzazioni giovanili non governative.

 

21.

Istituto nazionale di Statistica

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

L’istituto Nazionale di Statistica (INS) svolge l’attività statistica dello Stato effettuando delle indagini statistiche periodiche e singole incluse nel Programma Statistico Nazionale.

 

22.

 

Comune di Sofia

 

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

Il Comune di Sofia è il maggiore comune in Bulgaria con popolazione di 1.302.316 abitanti.

 

23.

Centro di Sviluppo delle Risorse Umane

cid:image001.png@01D1B113.DD036FE0

 

Il Centro di Sviluppo delle Risorse Umane (CSRU) ha il compito di organizzare, consultare, coordinare e realizzare progetti e studi nel campo dell’istruzione, dell’istruzione e la formazione professionale, del mercato del lavoro e delle risorse umane in Bulgaria.