chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up home circle comment double-caret-left double-caret-right like like2 twitter epale-arrow-up text-bubble cloud stop caret-down caret-up caret-left caret-right file-text

EPALE

Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa

 
 

Blog

Sintesi EPALE: focus di dicembre sul volontariato nell'educazione degli adulti

09/01/2019
by Alessandra Cecc...
Lingua: IT
Document available also in: EN

/epale/it/file/volunteering-adult-learning-2Volunteering in adult learning

Volunteering in adult learning

Il coordinatore tematico EPALE Andrew McCoshan riflette su alcuni contenuti pubblicati in Epale a dicembre.

Il contenuto di dicembre su EPALE non lascia dubbi sul prezioso - e molto diversificato - contributo dei volontari all'apprendimento degli adulti in tutta Europa. Come chiarisce Aleksandra Kozyra, i volontari svolgono ruoli molto diversi. In Finlandia sono importanti nell'educazione non formale per adulti fornendo, ad esempio, supporto alle attività dei circoli di studio; in Grecia il volontariato è stato importante per costruire solidarietà dopo la crisi finanziaria.

I volontari apportano enormi benefici, non solo attraverso il loro sviluppo personale, ma anche attraverso il loro impatto sociale. Come spiego nel mio post sui ruoli e benefici del volontariato, gli individui possono sviluppare un'ampia gamma di competenze chiave che possono essere utilizzate in una grande varietà di contesti di vita e di lavoro. Una motivazione chiave per coinvolgere le persone è fare la differenza per gli altri e per le loro comunità locali, e quindi il volontariato può anche aiutare a costruire comunità più forti.

Al tempo stesso però dobbiamo essere cauti su alcuni dei rischi inerenti il volontariato. Come sostiene Simon Broek, i volontari svolgono un ruolo vitale nel sostenere coloro che ne hanno bisogno e, ad esempio, forniscono assistenza nell'orientamento alla vita / al lavoro. Ma per un grande gruppo di discenti adulti (più vulnerabili) è importante non confondere i vantaggi del volontariato con la necessità di educatori professionisti.

Concentrandosi sulle esigenze dei migranti per l'apprendimento delle lingue, David Mallows dimostra che potrebbe essere opportuno guardare ai volontari alla luce delle pressioni sui bilanci nazionali dell'istruzione. Attingendo al progetto VIME, il blog di David mostra che i volontari possono aggiungere valore come assistenti linguistici, allenatori, compagni di squadra/ sostenitori e campioni. È anche importante essere chiari sui ruoli, le competenze e le modalità di cooperazione necessarie tra insegnanti professionisti e volontari.

Guardando ai contenuti EPALE a dicembre, è chiaro che i ruoli dei volontari possono essere ampi e che i contributi dei volontari possono svolgere un ruolo vitale e di base nell'apprendimento degli adulti, in particolare laddove l'apprendimento degli adulti è sottofinanziato. Allo stesso tempo, dobbiamo fare attenzione a garantire che i volontari si adattino bene alle strutture e ai processi di apprendimento se vogliamo massimizzare i benefici dei loro contributi. La formazione e la convalida sono importanti per garantire che i volontari abbiano le competenze di cui hanno bisogno e per mostrare loro quanto i loro contributi siano apprezzati e riconosciuti.


Andrew McCoshan ha lavorato nell'istruzione e nella formazione per oltre 30 anni. Per oltre 15 anni ha condotto studi e valutazioni per l'UE, e prima era consulente nel Regno Unito. Andrew è attualmente ricercatore e consulente indipendente e Senior Research Associate presso l'Educational Disadvantage Center della Dublin City University in Irlanda.

Share on Facebook Share on Twitter Epale SoundCloud Share on LinkedIn