Percorso di navigazione

Altri strumenti

  • Versione stampabile
  • Riduci carattere
  • Ingrandisci carattere

Seguiteci

Facebook

Riorientare l'economia verso un futuro sostenibile

La politica economica dovrebbe incoraggiare comportamenti sostenibili, che tengano conto del valore dei sistemi naturali.

Se, al momento di decidere, le persone e le imprese pensassero automaticamente all'impatto delle loro decisioni sulle risorse, la salute e l'ambiente, si potrebbero evitare numerosi problemi. Un modo per incoraggiare i cittadini a proteggere l'ambiente, prevenire l'inquinamento, ridurre i rifiuti e gestire le risorse naturali consiste nel prevedere un incentivo finanziario. La politica ambientale cerca appunto di avvalersi di incentivi economici per incoraggiare cambiamenti di comportamento.

Gran parte dell'Europa è rinchiusa in modelli, infrastrutture e comportamenti commerciali che sfruttano le risorse senza curarsi troppo dell'aspetto dell'efficienza. Ma il nostro mondo sta cambiando, nel senso che si sta prendendo coscienza che le risorse non sono più illimitate. È ora di passare ad un uso efficiente delle risorse in tutti i settori industriali.

Nessuno ama le tasse, ma i responsabili politici hanno la facoltà di utilizzarle per aiutare la società a cambiare rotta. Aumentando le imposte sulle attività che danneggiano l'ambiente e riducendo quelle sul lavoro, è possibile migliorare l'ambiente e creare più posti di lavoro. Alcuni paesi hanno già introdotto riforme di questo tipo.

La politica economica è uno strumento che può fortemente influenzare il cambiamento. Perché i nostri prezzi non riflettono il costo reale dell'uso delle risorse? Le sovvenzioni possono sembrare una buona idea nel breve periodo, ma se non vengono utilizzate con attenzione possono risultare dannose per l'ambiente.

Serve anche una maggiore informazione. Occorre cambiare il modo di misurare i fattori economici. È necessario comprendere il valore dei sistemi naturali e il costo reale dell'impatto ambientale, come l'inquinamento atmosferico, i cambiamenti climatici, la perdita di biodiversità, nonché il modo in cui sfruttiamo le risorse naturali.

Dobbiamo anche cambiare il modo in cui misuriamo la crescita economica. Servono indicatori diversi, oltre al PIL, che spesso puòdare una visione falsata dei nostri risultati economici. Abbiamo bisogno di indicatori che mettano in evidenza anche l'uso delle risorse.