Gruppi di lavoro ET 2020

I gruppi di lavoro hanno la funzione di aiutare gli Stati membri dell'UE ad affrontare le principali sfide cui i loro sistemi di istruzione e formazione sono confrontati, nonché le priorità comuni concordate a livello europeo.

Cosa sono i gruppi di lavoro?

Nel settore dell'istruzione e della formazione i gruppi di lavoro vengono costituiti nell'ambito del processo di collaborazione politica dell'UE che sostiene gli obiettivi strategici comuni. 

I gruppi appoggiano l'elaborazione delle politiche a livello europeo e nazionale e offrono un luogo per lo scambio di esperienze e buone pratiche su come affrontare le principali sfide cui i loro sistemi di istruzione e formazione sono confrontati. 

I membri dei gruppi di lavoro sono pubblici funzionari nominati dagli Stati membri dell'UE e dagli altri paesi partecipanti. I gruppi comprendono inoltre diversi rappresentanti delle organizzazioni degli operatori del settore e delle parti sociali. 

I sette gruppi di lavoro sono stati costituiti nel luglio 2018 e resteranno operativi fino alla scadenza dell'attuale mandato, nel giugno 2020. 

I gruppi sono organizzati intorno ai seguenti temi: educazione e cura nella prima infanzia, scuole, istruzione e formazione professionale, istruzione superiore, istruzione degli adulti, valori comuni e istruzione inclusiva, istruzione digitale: apprendere, insegnare, valutare. 

Per i resoconti delle riunioni, consultare il registro dei gruppi di esperti della Commissione europea. Per ulteriori informazioni sui gruppi di lavoro, iscriversi alla piattaforma Yammer.

Il gruppo di lavoro esamina come sviluppare sistemi di educazione e cura nella prima infanzia di alta qualità in tutta Europa. Si basa sui risultati conseguiti dal precedente gruppo di lavoro (2012-2014), che ha sviluppato un quadro europeo per la qualità per questo settore. Le sue principali priorità sono le seguenti:

  • professionalizzazione del personale come elemento chiave per creare una professione attraente, sostenibile e competente. Questa parte del lavoro si concentra sullo sviluppo professionale iniziale e permanente, sui percorsi e sulle opportunità professionali, sulla diversità del personale (ad esempio, colmando il divario di genere, garantendo la presenza di gruppi etnici diversi) e sulle condizioni di lavoro
  • inclusione sociale incentrata sulla promozione di un'ampia partecipazione all'educazione e cura nella prima infanzia, che punta a ridurre il divario di competenze tra bambini provenienti da contesti diversi (compresi quelli con esigenze particolari), a migliorare la coesione sociale e a sostenere l'apprendimento della lingua del posto fin dalla più tenera età da parte dei figli di migranti appena arrivati e dei bambini appartenenti a minoranze etniche.

Il gruppo di lavoro rifletterà inoltre su come misurare la qualità ai diversi livelli dei sistemi ECEC.

Per maggiori informazioni sui lavori della Commissione in questo campo, consultare la pagina sull'educazione e cura nella prima infanzia.

Il gruppo di lavoro discute della governance dei sistemi scolastici per mettere in atto un'istruzione inclusiva e di alta qualità in tutto lo spazio europeo dell'istruzione. Gli attuali settori d'interesse sono i seguenti: 

  • garanzia della qualità: in che modo il sistema scolastico può sostenere lo sviluppo di ampie competenze nei giovani e promuovere un approccio globale, basato sulla partecipazione di tutte le persone coinvolte nella vita scolastica
  • la professione di insegnante e di dirigente scolastico: come sviluppare e sostenere percorsi professionali attraenti e sostenibili, in particolare per quanto riguarda la valutazione del personale, le competenze richieste, lo sviluppo professionale e la capacità di leadership.

Per le indicazioni strategiche chiave del precedente gruppo di lavoro sulle scuole (2016-2018), vedere la relazione della Commissione Idee europee per migliorare l'apprendimento: la governance dei sistemi di istruzione scolastica

Per maggiori informazioni sui lavori della Commissione in questo campo, consultare le pagine dedicate alla politica scolastica.

Per le ultime notizie, pubblicazioni, video, opportunità Erasmus+ per le scuole e i corsi di sviluppo professionale per insegnanti, visitare la piattaforma School Education Gateway.

Il gruppo di lavoro esamina il ruolo e le potenzialità dell'innovazione, rivolgendo un'attenzione particolare alla digitalizzazione, per creare sistemi di istruzione e formazione professionale (IFP) più flessibili, sostenibili e di alta qualità. Valuta in particolare l'aspetto dell'innovazione e della digitalizzazione nell'ambito dell'IFP e il suo collegamento ad altri percorsi, ma anche l'impatto sull'IFP delle tendenze più ampie dell'innovazione e della digitalizzazione nell'economia e nel mercato del lavoro (ad esempio industria 4.0, automazione, intelligenza artificiale). 

In ultima analisi, l'obiettivo è migliorare le prospettive professionali e lo sviluppo personale dei giovani studenti e delle persone in età lavorativa nel quadro dell'IFP, al fine di contribuire alla competitività delle imprese, nonché alla crescita sostenibile e alla coesione sociale. 

Le sue principali priorità sono le seguenti: 

  • istituire stili didattici innovativi per gli insegnanti e i formatori
  • rafforzare le competenze chiave adattando i programmi di studio e/o di formazione e la normativa alla rapida evoluzione dei mercati del lavoro
  • creare nuovi contesti di apprendimento e sviluppi organizzativi negli istituti di formazione e nelle imprese
  • garantire l'uso delle moderne tecnologie di apprendimento nell'IFP e nell'IFP superiore
  • promuovere sistemi di IFP proattivi e flessibili a sostegno delle strategie di specializzazione intelligente e della collaborazione tramite cluster industriali
  • promuovere la qualità e l'eccellenza nell'IFP
  • rafforzare la governance e il finanziamento attraverso la condivisione dei costi e gli investimenti nelle infrastrutture
  • sostenere la mobilità negli studi, carriere senza frontiere e l'internazionalizzazione dell'IFP.

Per maggiori informazioni, iscriversi alla piattaforma Yammer e di seguire #ET2020VET su Twitter.

Il gruppo di lavoro esamina come massimizzare l'offerta di un'istruzione superiore di qualità al fine di preparare i laureati all'evoluzione del mercato del lavoro e della società. Punta inoltre ad aumentare la capacità di innovazione dell'Europa e a contribuire alla crescita sostenibile e a società inclusive. 

Il gruppo di lavoro dà seguito alle priorità individuate nella nuova agenda dell'UE per l'istruzione superiore e nella comunicazione "Rafforzare l'identità europea grazie all'istruzione e alla cultura".
Le sue principali priorità sono: 

Questo gruppo di lavoro esamina le opzioni strategiche per sviluppare sistemi moderni di istruzione degli adulti che sostengano il miglioramento costante delle competenze e la riqualificazione delle persone per consentire loro di affermarsi sul mercato del lavoro e nella società di oggi. Le sue principali priorità sono: 

  • dare alle persone gli strumenti per migliorare le proprie competenze e riqualificarsi 
  • sostenere lo sviluppo di una cultura dell'apprendimento costante sul luogo di lavoro (sia privato che pubblico).

Per maggiori informazioni, consultare la piattaforma elettronica per l'istruzione degli adulti in Europa (EPALE).

Il gruppo di lavoro esamina soluzioni strategiche su questioni essenziali che rientrano nell'ambito della dichiarazione di Parigi del 2015 sulla promozione della cittadinanza e dei valori comuni di libertà, tolleranza e non discriminazione attraverso l'istruzione. Il gruppo promuove inoltre valori comuni, specie alla luce della raccomandazione del Consiglio sulla promozione di valori comuni, di un'istruzione inclusiva e della dimensione europea dell'insegnamento

Le sue principali priorità sono:

  • promuovere valori comuni e competenze interculturali, compresa l'educazione civica e la cittadinanza digitale
  • sostenere un'istruzione inclusiva per tutti i discenti
  • promuovere una dimensione europea dell'istruzione e della formazione
  • aiutare il personale docente a incoraggiare la diversità e creare di un contesto didattico aperto.

Per maggiori informazioni, iscriversi alla piattaforma Yammer.

Il gruppo di lavoro analizza l'uso mirato e innovativo delle tecnologie digitali nell'istruzione e nella formazione e lo sviluppo delle competenze digitali. Valuta come i sistemi di istruzione possano rispondere al meglio ai cambiamenti di una società e un mercato del lavoro soggetti alla trasformazione digitale, promuove le buone pratiche e la definizione comune di soluzioni strategiche. 

In linea con il piano d'azione per l'istruzione digitale, le sue principali priorità sono:

  • migliorare l'utilizzo della tecnologia digitale per l'insegnamento, l'apprendimento e la valutazione
  • sviluppare le competenze e abilità digitali necessarie
  • migliorare l'istruzione mediante un'analisi dei dati e una previsione migliori.

Il gruppo di lavoro concentra i lavori sulle seguenti tematiche essenziali:

  • monitoraggio e misurazione dell'impatto
  • formazione degli insegnanti, pratica e apprendimento degli insegnanti
  • valutazione e riconoscimento
  • cambiamento di paradigma sostenibile
  • istruzione digitale a sostegno dell'apprendimento permanente
  • partnership (settore privato, terzo settore) e forme di collaborazione.