Perché?

L’Anno offre molte possibilità di esplorare il rapporto che esiste tra il patrimonio culturale e il turismo culturale. Durante l’Anno, si svolgono discussioni sul concetto di sostenibilità del patrimonio culturale e sui benefici economici del turismo. La combinazione di questi due aspetti può fornire un forte impulso alla crescita economica, ma solo se gestita in modo vantaggioso per le comunità.

Per chi?

Responsabili politici, professionisti del patrimonio culturale, comunità di ricerca, comunità locali e organizzazioni del turismo.

Di cosa si tratta?

L’iniziativa comprende 5 componenti:

Componente 1: raccomandazioni per una politica del turismo culturale sostenibile

Un gruppo di esperti degli Stati membri dell’UE sta esaminando il turismo culturale sostenibile in tutta Europa e individuando le buone pratiche. Alla fine del 2018 il gruppo presenterà raccomandazioni e orientamenti strategici per gli enti locali e regionali, e le parti interessate.

DATE FONDAMENTALI:

• marzo 2017 - ottobre 2018
Riunioni del gruppo di esperti degli Stati membri sul turismo culturale sostenibile
• 19 aprile 2018
Seminario della rete delle regioni europee per un turismo competitivo e sostenibile, a Barcellona
• 21 giugno 2018
Seminario interattivo per discutere la “Dichiarazione su turismo e patrimonio culturale” organizzato da diversi soggetti interessati (ETC, ECTN, NECSTouR ed Europa Nostra) al vertice europeo del patrimonio culturale, a Berlino
• 25-26 ottobre 2018
Conferenza ECTN in collaborazione con Europa Nostra e l’ETC. Cerimonia di premiazione di “Il patrimonio culturale come risorsa per un turismo responsabile e sostenibile” e presentazione della “Dichiarazione sul turismo e il patrimonio culturale” insieme a NECSTour, a Pafos
• 5-6 novembre 2018
Presentazione delle raccomandazioni strategiche del gruppo di esperti degli Stati membri, a Firenze.

Componente 2: il patrimonio naturale e Natura 2000

Zone di conservazione sostenibile nel quadro della rete europea Natura 2000. Le attività speciali legate all’Anno europeo del patrimonio culturale comprendono:

  • Valutazione delle sovrapposizioni tra Natura 2000 e le zone con un patrimonio culturale e condivisione di buone pratiche e studi di casi in materia di gestione integrata, entro la fine dell’anno, come indicato nel “Piano d’azione per la natura, i cittadini e l’economia” 2017 della Commissione europea.
  • Legami con il premio Natura 2000, che riconosce l’eccellenza nella gestione e nella conservazione dei siti Natura 2000.
  • Altre attività pertinenti in relazione all’Anno come la Settimana verde 2018 dedicata alle città sostenibili e le Capitali verdi europee 2018.

DATE FONDAMENTALI:

• 17 maggio 2018
Cerimonia di premiazione di Natura 2000, Bruxelles
• 21 maggio 2018
Giornata Natura 2000
• 22 maggio 2018
Giornata internazionale della biodiversità
• 21-25 maggio 2018
Settimana verde europea, compresi eventi a Bruxelles e in tutta Europa e conferenza ad alto livello (22-24 maggio 2018) nell’ambito dell’iniziativa Capitale verde europea, a Bruxelles
• 5 giugno 2018
Giornata mondiale dell’ambiente delle Nazioni Unite
• giugno 2018
Cerimonia di premiazione delle iniziative Capitale verde europea e Foglia verde europea, a Bruxelles.

Componente 3: promozione degli itinerari culturali europei

Gli itinerari culturali sostenibili hanno ricevuto un impulso nel 2018 dalle seguenti iniziative:

  • Itinerari culturali del Consiglio d’Europa: 33 itinerari culturali certificati che invitano il pubblico a esplorare vari temi della storia, del paesaggio e del patrimonio europei.
  • Viaggi nei siti patrimonio mondiale dell’UNESCO nell’UE: il progetto mira a sviluppare quattro itinerari culturali transeuropei attraverso siti dichiarati patrimonio mondiale, mettendo in evidenza una chiara dimensione europea.
  • Itinerari nei Balcani: il Servizio europeo per l’azione esterna sta realizzando l’“itinerario del patrimonio culturale dei Balcani”, che consiste in diversi eventi collegati al patrimonio culturale in Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia del Nord, Kosovo, Montenegro e Serbia.

Componente 4: premiare l’eccellenza - premio Destinazione europea di eccellenza

L’edizione del 2017 di «Destinazioni europee di eccellenza» (EDEN) della Commissione ha premiato 19 destinazioni per l’eccellenza della loro offerta turistica basata sui beni del patrimonio culturale. Il premio EDEN promuove il turismo sostenibile e richiama l’attenzione su destinazioni europee non tradizionali, meno conosciute, fuori dai circuiti più frequentati. In totale, dal 2007 sono 158 le destinazioni di 27 paesi partecipanti che hanno ottenuto il premio EDEN.

DATE FONDAMENTALI:

• 22 marzo 2018
Cerimonia di premiazione EDEN, a Bruxelles
Durante tutto il 2018
Valorizzazione dei siti premiati

Componente 5: Premio Capitale europea del turismo intelligente

La cerimonia di premiazione, che si svolge nel mese di novembre, conferisce a due città il titolo di Capitale europea del turismo intelligente per il 2019. Altre 4 città riceveranno il Premio europeo per il turismo intelligente per i risultati straordinari ottenuti nelle singole categorie (ad es. accessibilità, digitalizzazione, sostenibilità, e patrimonio culturale e creatività).

DATE FONDAMENTALI:

• 7 novembre 2018
Cerimonia di premiazione della Capitale europea del turismo intelligente, a Bruxelles

 

Partner

 

  • Servizi della Commissione europea che si occupano di turismo, ambiente e cultura
  • Servizio europeo per l’azione esterna e delegazioni dell’UE nei Balcani occidentali
  • UNESCO
  • Istituto degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa
  • Rete europea per il turismo culturale (ECTN)
  • Rete delle regioni europee per un turismo competitivo e sostenibile (NECSTouR)
  • Commissione europea del turismo (CET)
  • Associazione rete EDEN
  • Autorità/agenzie degli Stati membri incaricate della gestione di Natura 2000

Find out more

Per saperne di più

Want to give your feedback about this page?