Perché?

L’Anno europeo del patrimonio culturale mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio culturale per l’Europa attraverso l’istruzione e l’apprendimento permanente. Ciò viene in parte realizzato massimizzando l’impatto di Erasmus+ nel campo dell’istruzione in rapporto al patrimonio culturale e stimolando una maggiore consapevolezza del ricco patrimonio culturale dell’Europa nelle scuole.

I bambini e i loro genitori sono invitati a interagire con il patrimonio culturale al di fuori dell’aula scolastica, mediante l’apprendimento informale e non formale, sulla base delle esperienze degli anziani (ad esempio i nonni) e delle rispettive comunità locali.

Per chi?

Bambini in età scolare (in particolare tra i 10 e i 15 anni), insegnanti, genitori, comunità locali.

Di cosa si tratta?

L’iniziativa ha 4 componenti:

Componente 1: valorizzare i progetti Erasmus+ sul patrimonio culturale e stimolare nuove iniziative

Nel 2018 eTwinning mette in primo piano il tema del patrimonio culturale; l’argomento è al centro della maggior parte delle campagne e produzioni di eTwinning nel corso dell’anno. Tra queste figurano le celebrazioni per la Giornata eTwinning il 9 maggio; la pubblicazione del libro eTwinning: “Imparare dal passato, progettare il nostro futuro: il patrimonio culturale europeo attraverso eTwinning”, un seminario per lo sviluppo professionale e una conferenza incentrata sul patrimonio culturale nelle scuole; nonché un premio speciale per i progetti nel settore del patrimonio culturale.

È in corso una campagna di comunicazione Erasmus+ che dedica un’attenzione speciale ad oltre 120 progetti nel settore dell’istruzione scolastica, dell’istruzione superiore, della formazione professionale, della gioventù e dello sport, che si riferiscono al patrimonio culturale.


DATE FONDAMENTALI:


• 9 maggio 2018
Giornata eTwinning (in tutta Europa)
• 25-27 ottobre
Conferenza eTwinning incentrata sul patrimonio culturale a Varsavia


Pubblicazione di un libro di eTwinning sul patrimonio culturale
• fine novembre 2018
Pubblicazione e diffusione di storie di successo del programma Erasmus+
• 7 dicembre 2018
Consegna da parte della presidenza dell’UE del premio per il patrimonio culturale di eTwinning durante la conferenza di chiusura dell’Anno europeo del patrimonio culturale a Vienna

Componente 2: attività di sensibilizzazione per gli allievi delle scuole: progetto comune Commissione-UNESCO e un pacchetto di strumenti didattici per le scuole

Le attività di sensibilizzazione vengono elaborate a 2 livelli:

sensibilizzare alla tutela del patrimonio culturale immateriale nelle scuole, un progetto comune con l’UNESCO (parte I - scuole)
Progetto realizzato con dei membri della rete delle scuole associate dell’UNESCO (circa 2 000 scuole in Europa). Agli insegnanti vengono forniti orientamenti e strumenti per integrare il patrimonio culturale nelle attività scolastiche ed extra-scolastiche, con un’attenzione particolare al patrimonio culturale immateriale.

sviluppare e diffondere un pacchetto di strumenti didattici per le scuole

All’inizio di settembre la Commissione europea ha pubblicato un pacchetto di strumenti per il patrimonio culturale nelle scuole che combina lezioni in classe e un gioco online. Il pacchetto è rivolto agli insegnanti e agli allievi delle scuole primarie e secondarie e viene diffuso attraverso le reti esistenti di insegnanti, tra cui eTwinning, la piattaforma europea per la scuola e EUROCLIO - l’associazione europea degli insegnanti di storia. Materiale supplementare sull’UE è disponibile sul sito dell’Anno europeo e nell’Angolo degli insegnanti della Commissione europea.


DATE FONDAMENTALI:

• seconda metà del 2018
Avvio del progetto comune Commissione europea-UNESCO
• settembre 2018
Pubblicazione del pacchetto di strumenti didattici per le scuole

Componente 3: attività per bambini nel quadro delle Giornate europee del patrimonio

Nel quadro delle Giornate europee del patrimonio nella primavera del 2018 è stata lanciata la “Settimana dei creatori del patrimonio culturale”, un concorso che incoraggia gli alunni delle scuole a scoprire la dimensione europea del patrimonio locale.


DATE FONDAMENTALI:

• 18 aprile 2018
Giornata mondiale del patrimonio culturale: inizio ufficiale del “Concorso creatori del patrimonio culturale”
• novembre 2018
Visita di Strasburgo per i vincitori del concorso

Componente 4: rafforzare l’Europa attraverso l’istruzione e la cultura

Iniziative del Comitato economico e sociale europeo e del Comitato europeo delle regioni - dare maggiori strumenti agli studenti della scuola secondaria e ai giovani

Il Comitato europeo delle regioni ha organizzato un dibattito dal titolo “Le città e le regioni come fattori chiave per rafforzare l’identità europea grazie all’istruzione e alla cultura”. “Uniti nella diversità: un futuro più giovane per la cultura europea” è un’iniziativa del Comitato economico e sociale europeo (CESE) che ha consentito a degli alunni delle scuole superiori di visitare Bruxelles, discutere del ruolo della cultura e del patrimonio culturale nella loro vita e formulare raccomandazioni politiche. I membri del CESE hanno discusso inoltre di identità, valore e patrimonio culturale nelle scuole.


DATE FONDAMENTALI:

• gennaio/febbraio 2018
Visite nelle scuole in tutta Europa da parte di membri del Comitato economico e sociale europeo
• 16-17 marzo 2018
Visite di studenti a Bruxelles e sessione plenaria/conferenza del CESE
• 16-17 maggio 2018
“Rafforzare l’identità europea attraverso l’istruzione e la cultura”, sessione plenaria del Comitato europeo delle regioni

Partner

• Servizi della Commissione europea che si occupano di cultura, gioventù, sport e comunicazione
• Agenzie nazionali Erasmus+
• UNESCO
• Rete eTwinning, piattaforma europea per le scuole
• Coordinatori nazionali delle giornate europee del patrimonio
• Comitato economico e sociale europeo e Comitato europeo delle regioni

Find out more

Per saperne di più

Want to give your feedback about this page?