Settori di attività

La strategia per il mercato unico digitale si compone di tre ambiti d’azione o "pilastri"

Contesto

Il mercato unico digitale dell'UE mira a ridurre gli ostacoli e a offrire maggiori opportunità di fare affari attraverso le frontiere dell'UE in modo legale, sicuro e accessibile.

Soltanto il 7% delle piccole e medie imprese dell'UE vende oltreconfine. La situazione può cambiare trasferendo online il mercato unico.

L'obiettivo della Commissione Juncker è creare un mercato unico digitale, in cui la libera circolazione di merci, persone, servizi, capitali e dati sia garantita e in cui i cittadini e le imprese possano accedere agevolmente e in modo equo a beni e servizi online, a prescindere dalla loro nazionalità o residenza.

Il mercato unico digitale può creare opportunità per nuove start-up e permettere alle imprese di crescere e innovare in un mercato di oltre 500 milioni di persone.

Il completamento del mercato unico digitale può inoltre aiutare l'Europa a conservare la sua posizione di leader mondiale dell'economia digitale.

Objectives
  • promuovere il commercio elettronico nell'UE contrastando la pratica dei blocchi geografici, rendendo la consegna oltreconfine dei pacchi meno costosa e più efficiente
  • modernizzare le norme europee sul copyright per adeguarle all'era digitale
  • aggiornare  le norme dell'UE sugli audiovisivi e creare condizioni di parità per fonti digitali comparabili, contrastare i contenuti illeciti online e proteggere gli utenti più vulnerabili
  • potenziare la risposta dell’Europa agli attacchi informatici, rafforzando l’ENISA, l’agenzia per la cibersicurezza dell’Unione europea, e creando un'efficace risposta dell’UE in termini di deterrenza informatica e diritto penale per proteggere meglio i cittadini, le imprese e le istituzioni pubbliche
  • sbloccare le potenzialità di un'economia europea dei dati mettendo a punto norme chiare per il libero flusso di dati non personali nell’UE
  • garantire che tutti nell'UE abbiano la migliore connessione Internet possibile attraverso la "connettività per una società europea dei gigabit
  • adattare le norme sulla tutela della privacy al nuovo contesto digitale
  • aiutare le imprese grandi e piccole, i ricercatori, i cittadini e le amministrazioni pubbliche a sfruttare al meglio le nuove tecnologie, assicurando che tutti dispongano delle necessarie competenze digitali e finanziando la ricerca europea sulla salute e sui sistemi informatici ad alte prestazioni.

Documenti