Il Libro bianco esamina come cambierà l'Europa nel prossimo decennio (dall'impatto delle nuove tecnologie sulla società e il lavoro ai dubbi sulla globalizzazione, alle preoccupazioni per la sicurezza, all'ascesa dei populismi) e la scelta che si troverà a fare: subire passivamente queste tendenze o guidarle e cogliere le nuove opportunità che offrono.

I tempi sono difficili, ma l'Europa è sempre stata in grado di adattarsi. Ancora una volta dobbiamo rispondere meglio a una realtà che cambia e trasformare le sfide in opportunità.

Ecco alcuni dei problemi da affrontare:

Le nuove tecnologie:

  • l'impatto del maggior ricorso alle tecnologie e all'automazione sul mercato del lavoro e sulle imprese

I cambiamenti climatici:

  • la necessità di immettere sul mercato soluzioni innovative, nell'UE e oltre

I flussi migratori:

  • proteggere le nostre frontiere salvaguardando il diritto alla libera circolazione in Europa

Le minacce per la sicurezza alle porte e all'interno dell'Unione:

  • la concentrazione di truppe lungo il confine orientale, la guerra e il terrorismo in Medio Oriente e in Africa

La collocazione dell'Europa in un mondo che cambia:

  • calo demografico e flessione del potere economico

Le conseguenze della crisi economica:

  • disoccupazione di lunga durata, specie tra i giovani e livelli elevati di debito pubblico e privato

L'invecchiamento della popolazione:

  • la necessità di rendere i nostri sistemi previdenziali più moderni

L'ascesa della retorica populista e nazionalista:

  • l'esigenza di ridare fiducia alla gente, rispondere alle aspettative e creare consenso tra gli Stati membri.

Documenti