Azione per il clima

Cina

Politica

L'UE e la Cina mantengono una cooperazione di lunga data in materia di cambiamenti climatici e hanno convenuto di intensificare gli sforzi comuni.

Bandiere dell’UE e della Cina © Commissione europea

Dal 2005 il partenariato UE-Cina sui cambiamenti climatici ha fornito un quadro politico di alto livello per la cooperazione e il dialogo.

Ciò è stato confermato nella dichiarazione congiunta del 2010 e rafforzato nella dichiarazione congiunta del 2015 e dalla dichiarazione dei leader del 2018.

Settori di cooperazione

In occasione del vertice UE-Cina del luglio 2018 entrambe le parti hanno ribadito il loro impegno a portare avanti l’attuazione dell’accordo di Parigi e a intensificare la cooperazione in materia di cambiamenti climatici ed energia pulita.

L’UE e la Cina hanno deciso di rafforzare la cooperazione bilaterale, ad esempio in materia di:

  • strategie di sviluppo a lungo termine in materia di basse emissioni di gas a effetto serra
  • scambio delle quote di emissione, ad esempio nell’ambito del protocollo d’intesa
  • efficienza energetica
  • energia pulita
  • trasporti a basse emissioni
  • città a basse emissioni
  • tecnologie legate al clima
  • investimenti in progetti per l’energia pulita e il clima e
  • cooperazione con altri paesi in via di sviluppo.

Esempi di progetti comuni

  • Sostenere la progettazione e l’attuazione dello scambio di quote di emissione di gas a effetto serra in Cina, ad esempio mediante il dialogo politico e progetti di cooperazione, alla luce delle intenzioni del paese di istituire un sistema nazionale di questo tipo.  Per maggiori informazioni, consultare la pagina sui mercati internazionali del carbonio.
  • Il progetto Cina-UE Near Zero Emission Coal (NZEC; carbone a emissioni quasi zero) si incentrava sullo sviluppo e la dimostrazione di tecnologie per la cattura e lo stoccaggio del biossido di carbonio (CCS) in Cina entro il 2020
Documentazione

Documenti principali