Azione per il clima

Registro dell’Unione

Politica

Il registro dell’Unione serve a garantire un’accurata contabilizzazione di tutte le quote rilasciate nell'ambito del sistema europeo di scambio delle quote di emissione (EU ETS). Il registro tiene nota del possesso delle quote in conti elettronici, così come una banca registra tutti i suoi clienti e il loro denaro.

Un registro unico dell’UE

Biocarburante verde© iStockphoto

A seguito di una modifica della direttiva ETS apportata nel 2009, le operazioni nell'ambito dell'EU ETS sono state centralizzate nel 2012 in un unico registro dell’UE gestito dalla Commissione europea. Il registro dell'Unione comprende tutti i 31 paesi che partecipano all'EU ETS.

Il registro dell'Unione è una banca dati online che conserva i conti degli impianti fissi (trasferiti dai registri nazionali utilizzati prima del 2012) e degli operatori aerei (inseriti nell'EU ETS dal gennaio 2012).

Il registro riporta:

  • le misure nazionali di attuazione (un elenco degli impianti disciplinati dalla direttiva ETS in ogni paese dell'UE e tutte le assegnazioni a titolo gratuito a ciascuno di tali impianti nel periodo 2013-2020)
  • i conti delle imprese o dei privati che detengono tali quote
  • i trasferimenti di quote ("transazioni") effettuati dai detentori
  • le emissioni annue di CO2 verificate provenienti da impianti e operatori aerei
  • la verifica annuale della concordanza tra quote ed emissioni verificate, per cui ogni società deve aver restituito quote sufficienti a coprire le sue emissioni verificate.

Apertura dei conti nel registro dell’Unione

Per partecipare all’EU ETS le imprese o i privati devono aprire un conto presso il registro dell’Unione.

Per farlo devono farne richiesta all'amministratore nazionale che raccoglie e controlla tutta la documentazione giustificativa.

Catalogo delle operazioni dell’Unione europea

Il catalogo delle operazioni dell’Unione europea (EUTL) verifica, registra e autorizza automaticamente tutte le operazioni tra conti nel registro dell’Unione. Ciò garantisce che tutti i trasferimenti siano conformi alle regole dell’EU ETS.

L’EUTL succede al catalogo indipendente comunitario delle operazioni (CITL), che aveva un ruolo analogo prima dell'introduzione del registro dell’Unione.

 

Documentazione
Le informazioni che cercate sono disponibili nelle lingue seguenti:English (en)
FAQ
Le informazioni che cercate sono disponibili nelle lingue seguenti:English (en)
Link
Le informazioni che cercate sono disponibili nelle lingue seguenti:English (en)