Azione per il clima
What we do

Cosa facciamo

La direzione generale Azione per il clima (DG CLIMA) guida le attività della Commissione europea volte a contrastare i cambiamenti climatici a livello internazionale e dell’UE.

Mandato

  • elaborare e attuare politiche e strategie per il clima
  • svolgere un ruolo guida nei negoziati internazionali sul clima
  • attuare il sistema di scambio delle quote di emissione dell’UE (EU ETS)
  • monitorare le emissioni nazionali dei singoli paesi membri dell'UE
  • promuovere tecnologie a basse emissioni di CO2 e misure di adattamento

Politiche

Elaboriamo e attuiamo politiche efficaci rispetto ai costi che permettano all'UE di raggiungere i suoi obiettivi climatici per il 2020, il 2030 e oltre, soprattutto per quanto riguarda:

Inoltre, garantiamo che si tenga conto dei cambiamenti climatici in tutte le altre politiche dell'UE e che le misure di adattamento riducano la vulnerabilità dell'UE rispetto agli impatti dei cambiamenti climatici.

Negoziati internazionali

Guidiamo le task force della Commissione nei negoziati internazionali sui cambiamenti climatici e le sostanze che riducono lo strato di ozono e coordiniamo la cooperazione bilaterale e multilaterale sui cambiamenti climatici con i paesi non appartenenti all'UE.

Il sistema di scambio delle emissioni

Attuiamo il sistema di scambio delle quote di emissione dell'UE (EU ETS) e ne promuoviamo la connessione con altri sistemi analoghi allo scopo di costruire un mercato mondiale per lo scambio delle quote di emissione di CO2.

Emissioni nazionali

Monitoriamo come gli Stati membri attuano i loro obiettivi nazionali in settori non interessati dall'EU ETS ("decisione sulla condivisione degli sforzi").

Tecnologia e adattamento

Promuoviamo lo sviluppo di tecnologie a basse emissioni di CO2 e misure di adattamento tra cui:

Realizziamo tutto ciò attraverso l'elaborazione di quadri normativi per orientare lo sviluppo di tali tecnologie e fornendo sostegno finanziario

Organizzazione

La DG CLIMA ha un organico di circa 160 persone. È stata istituita nel 2010; in precedenza era la DG Ambiente a occuparsi dei cambiamenti climatici.