Agricoltura e sviluppo rurale

Pagamenti diretti

Pagamenti diretti

Sostegno diretto
Pagamenti diretti

Gli agricoltori dell'Unione europea (UE) ricevono aiuti sotto forma di pagamenti diretti, a condizione che rispettino norme rigorose riguardanti la salute umana e degli animali, il benessere degli animali, la salute delle piante e l’ambiente. L’importo delle sovvenzioni ricevute non è collegato ai quantitativi prodotti, e intende garantire agli agricoltori dell’UE una rete di sicurezza contro la volatilità dei prezzi di mercato. I pagamenti diretti comprendono un pagamento di base e pagamenti supplementari, in particolare un cosiddetto pagamento verde per i metodi di allevamento che vanno al di là dei requisiti di tutela ambientale di base. In alcuni Stati membri, i pagamenti diretti coprendono anche il sostegno per alcuni settori in difficoltà o per gli agricoltori che operano in zone soggette a vincoli naturali. 

La parte più cospicua (72%) del bilancio agricolo dell’UE è attualmente destinata ai pagamenti diretti per gli agricoltori europei. Le risorse finanziarie provengono dal Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA)

 

Pagamento diretto di base completato da un sostegno specifico

I pagamenti diretti sono concessi agli agricoltori sotto forma di un sostegno di base al reddito in funzione del numero di ettari coltivati. Il cosiddetto "pagamento di base" è integrato da una serie di altri regimi di sostegno destinati a specifici obiettivi o tipi di agricoltori:

  • un pagamento diretto "verde" per le pratiche agricole benefiche per il clima e l'ambiente
  • (se applicabile) un pagamento ridistributivo per fornire un migliore sostegno alle aziende agricole di piccole e medie dimensioni
  • (se applicabile) pagamenti per le zone soggette a vincoli naturali, dove le condizioni per praticare l’agricoltura sono particolarmente difficili, come ad esempio le zone di montagna
  • (se applicabile) un regime per i piccoli agricoltori, un regime semplificato per i piccoli agricoltori in sostituzione degli altri regimi di aiuto
  • (se applicabile) sostegno accoppiato facoltativo alla produzione per aiutare determinati settori in difficoltà.

In media, i pagamenti diretti ammontano a 267 euro per ettaro ammissibile.
 

Ulteriori informazioni

La PAC spiegata – i pagamenti diretti agli agricoltori 2015-2020.

 

Come percepire i pagamenti diretti?

Per beneficiare di pagamenti diretti, gli agricoltori sono tenuti a presentare ogni anno una domanda di aiuto che dichiari tutte le parcelle agricole dell’azienda. I pagamenti diretti sono inoltre soggetti a condizioni di ammissibilità, come ad esempio il fatto di essere un agricoltore con un'impresa nell'UE.

I pagamenti non sono collegati ai quantitativi prodotti, in modo da incoraggiare gli agricoltori ad allineare meglio le loro imprese alle domande del mercato. Inoltre, i pagamenti possono essere ridotti se gli agricoltori non rispettano norme chiaramente definite riguardanti la sicurezza alimentare, la salute e il benessere degli animali e la protezione dell'ambiente.

Il rapporto fra pagamenti e il rispetto delle regole è noto come condizionalità.

 

I paesi dell’UE gestiscono e controllano i pagamenti diretti

Se da un lato le norme che disciplinano i pagamenti diretti sono definite a livello dell'UE, dall'altro la loro attuazione è gestita direttamente da ciascuno Stato membro in forza del principio della cosiddetta "gestione condivisa". Ciò significa che le autorità nazionali sono responsabili dell'amministrazione e del controllo dei pagamenti diretti versati agli agricoltori del loro paese.

Inoltre, ogni paese dispone di una certa flessibilità nelle modalità di attribuzione dei pagamenti per tenere conto delle condizioni specifiche dell'agricoltura nazionale, che variano sensibilmente da uno Stato membro all'altro.
 

Ministeri dell’Agricoltura nei paesi dell’UE

 

Informazioni dettagliate sui regimi di sostegno e la loro attuazione

Decisioni adottate dagli Stati membri per i pagamenti diretti per il periodo 2015-2020

Regime del pagamento di base

Regime del pagamento di base: convergenza interna

Regime di pagamento unico per superficie e sostegno transitorio

Pagamenti per i giovani agricoltori

Pagamento ridistributivo

Regime per i piccoli agricoltori

Sostegno accoppiato facoltativo: tutti i settori sostenuti - notifica delle decisioni rivedute adottate dagli Stati membri entro il 1º agosto 2016.

Sostegno accoppiato facoltativo: settori più sostenuti - notifica delle decisioni adottate dagli Stati membri entro il 1º agosto 2014.

Sostegno accoppiato facoltativo: altri settori sostenuti - notifica delle decisioni adottate dagli Stati membri entro il 1º agosto 2014.

Meccanismi finanziari nel nuovo sistema

Attuazione dei pagamenti diretti per l'anno di domanda 2015