Percorso di navigazione

Altri strumenti

  • Versione stampabile 
  • Riduci carattere 
  • Ingrandisci carattere 

Specchi per l’angolo morto

Gli specchi per l’angolo morto permettono al guidatore di vedere meglio ciò che si trova accanto al veicolo rispetto agli specchi convenzionali, che non mostrano i pedoni, le biciclette o i veicoli, soprattutto in caso di svolta.

Blind spot mirrorsGli angoli morti sono le aree attorno a un veicolo che il conducente non riesce a vedere guardando dal finestrino o usando gli specchi convenzionali. Sono una delle principali cause di numerosi incidenti con camion: i conducenti non riescono infatti a vedere se ci sono motociclisti, ciclisti o pedoni, soprattutto quando svoltano a destra (oppure a sinistra, nei paesi in cui si guida a sinistra: Irlanda, Cipro, Malta e Regno Unito).

Per ridurre il numero di incidenti, la legislazione europea prevede che sui mezzi pesanti siano installati specchi per l'angolo morto in grado di garantire ai conducenti un campo visivo più ampio di quelli convenzionali.

Dal 2007 sono obbligatori su tutti i camion nuovi, mentre a partire dal 2009 devono essere installati a posteriori su quelli più vecchi. (Le direttive pertinenti dell'UE non si applicano direttamente: i governi nazionali devono prima adottare le leggi necessarie per rendere obbligatori gli specchi).

Questi specchi hanno già contibuito a ridurre il numero di incidenti fra camion e motociclisti, ciclisti o pedoni.

Studi e relazioni

Nel 2012 la Commissione ha svolto uno studio sugli effetti dell'installazione a posteriori degli specchi per l'angolo morto sui camion già in circolazione e ha presentato una relazione al Parlamento europeo e al Consiglio:

Studio sull'attuazione della direttiva sull'installazione a posteriori degli specchi per l'angolo morto (2012) (in inglese)pdf

Relazione sull'attuazione della direttiva sull'installazione a posteriori degli specchi per l'angolo morto (2012)pdf Scegli le traduzioni del link precedente 

Nel 2004 era già stato realizzato uno studio per prevedere l'impatto dell'installazione a posteriori degli specchi:

Studio sulla valutazione d'impatto per la direttiva del 2007 sull'installazione a posteriori degli specchi (2004) (in inglese)pdf