Percorso di navigazione

Altri strumenti

  • Versione stampabile 
  • Riduci carattere 
  • Ingrandisci carattere 

Infrastrutture

Strade

Le strade sono gestite dalle autorità nazionali (oppure regionali o locali). Tuttavia, l'UE eroga finanziamenti per migliorare le reti stradali mediante i fondi di sviluppo regionale, la Banca europea per gli investimenti e le reti transeuropee.

Reti transeuropee (TEN)

La maggior parte delle reti stradali sono state realizzate a partire da una prospettiva nazionale. L’obiettivo della rete transeuropea di trasporto (TEN) è realizzare una rete che sia in grado di agevolare il flusso delle merci e delle persone tra i paesi europei.

La rete transeuropea comprenderà 90 000 km di autostrade e strade di alta qualità entro il 2020.



Ispezioni stradali

Nell’ambito della gestione della sicurezza delle strade appartenenti alla rete TEN, l’Unione europea avrà il ruolo di eseguire i controlli di sicurezza nella fase di progettazione della rete e di eseguire successivamente regolari ispezioni di sicurezza.

Ha inoltre finanziato progetti riguardanti ispezioni e audit, fra cui RIPCORD-ISERESTpdf, che ha preso in esame vari modi di effettuare le ispezioni di sicurezza e formulato una serie di raccomandazioni per le migliori pratiche nelle ispezioni.

Inoltre, il progetto EURO-AUDITSpdf ha elaborato un programma di formazione per i responsabili delle ispezioni di sicurezza stradale. Questa formazione si è resa necessaria perché la nuova legislazione europea prevede controlli per tutte le reti stradali in tutti i paesi membri, compresi quelli in cui tali controlli erano rari.

Gallerie

Gli incidenti nelle gallerie possono essere molto gravi. Molte di queste infrastrutture sono vecchie e non sono state progettate per volumi di traffico elevati. La legislazione europea stabilisce i requisiti minimi per le gallerie, comprese le misure per evitare che si trasformino in trappole mortali in caso di incidente.

Entro il 2019 più di 1 300 km di gallerie sulle strade principali saranno migliorati per rispondere ai più rigorosi standard di sicurezza. Il progetto SAFE-Tpdf, finanziato dall'UE, ha proposto soluzioni basate sulle migliori pratiche per prevenire gli incidenti nelle gallerie.

Passaggi a livello

Gli incidenti ai passaggi a livello meritano un'attenzione particolare. Pur rappresentando solo il 2% circa degli incidenti stradali mortali, sono invece responsabili del 30% delle vittime di incidenti ferroviari. Quasi sempre, la causa principale è il comportamento inadatto degli utenti della strada (errore di valutazione del rischio, disattenzione e mancata comprensione dei segnali stradali).