Under maintenance

Patente di guida

Driving licence icon

 

Il modello comunitario di patente di guida
Riconoscimento reciproco
Categorie di veicoli
Emissione delle patenti di guida
Rinnovo delle patenti di guida
Furto o smarrimento della patente di guida
Ritiro, annullamento e sospensione della patente di guida
Età minima
Situazioni relative a paesi al di fuori dell'UE
 
Il modello comunitario di patente di guida
TOP
  • Devo sostituire la mia patente di guida con il nuovo modello comunitario?

    No, le patenti di guida nazionali esistenti rimangono valide fino alla data di scadenza. Tuttavia, è obbligatorio sostituirle prima della scadenza. Il periodo di validità è indicato sulla patente di guida, ma se la legislazione dello Stato membro nel quale si ha la residenza stabilisce un periodo inferiore, sarà applicabile tale periodo. È inoltre possibile sostituire anticipatamente la propria patente presentando una domanda specifica, a seguito della quale verrà emesso un nuovo modello comunitario di patente che riporta le medesime categorie indicate nel modello precedente.

  • Quali sono gli effetti derivanti dalla sostituzione della mia patente con il modello comunitario?

    Non vi è alcun cambiamento, né per quanto riguarda i propri diritti, né in merito al riconoscimento reciproco, fatta eccezione per casi molto particolari. Tuttavia, il possesso di un nuovo modello comunitario di patente renderà più semplice il riconoscimento dei propri diritti e i procedimenti con gli enti amministrativi del paese di residenza.

  • Devo portare con me la patente ogni volta che guido?

    Dipende dalle autorità nazionali degli Stati membri. Tuttavia, quando si viaggia in un altro paese è vivamente consigliato portare con sé la patente, poiché si tratta di un requisito obbligatorio nella maggior parte degli Stati membri.

  • Le categorie nazionali riportate sulla mia patente sono valide anche in altri paesi?

    Le categorie nazionali sono riportate sulla patente di guida, tuttavia non sono ancora armonizzate dal diritto comunitario. Non vanno confuse con le sotto-categorie opzionali armonizzate (A1, B1, C1, C1+E, D1 e D1+E), che possono essere reciprocamente riconosciute nel caso di modifica del paese di residenza.

    Un esempio di categoria nazionale è la T (trattore) che non corrisponde né a una categoria comunitaria armonizzata, né a una sotto-categoria. In questo caso, lo Stato membro nel quale si desidera sostituire la propria patente non ha alcun obbligo di riconoscere la categoria nazionale e può non registrarla sulla patente.

  • Posso richiedere una patente nel formato tesserino di plastica?

    Gli Stati membri possono scegliere un formato tesserino di plastica oppure cartaceo. I conducenti che desiderano sostituire la propria patente di guida non possono scegliere tra questi due modelli comunitari. Riceveranno il modello scelto dallo Stato membro di residenza.

Riconoscimento reciproco
TOP
  • Possiedo già una patente di guida emessa da uno Stato membro e prenderò la residenza in un altro. La mia patente verrà riconosciuta?

    L'articolo 1(2) della direttiva 91/439/CEE stabilisce che le patenti di guida emesse da un altro Stato membro devono essere riconosciute dal nuovo Stato membro di residenza. Di conseguenza, non vi è alcun obbligo di sostituire la patente di guida se la residenza viene spostata in uno Stato membro diverso da quello in cui è stata emessa.

    Tuttavia, se la patente di guida è stata emessa in sostituzione di una patente rilasciata da un paese non appartenente all'UE, gli Stati membri non hanno l'obbligo di riconoscerla. Per stabilire se la propria patente è riconosciuta, contattare le autorità nazionali competenti.

  • I vecchi modelli di patente saranno ancora validi?

    Sì, i vecchi modelli di patente di guida devono essere reciprocamente accettati dagli Stati membri. Benché la direttiva 91/439/CEE abbia stabilito i principi di riconoscimento reciproco delle patenti di guida, i periodi di validità non sono armonizzati dal diritto comunitario. Questo significa che un ampio numero di modelli di patenti di guida (oltre 110) è ancora valido e in uso nei paesi dell'Unione europea e dello Spazio economico europeo. La maggior parte di queste patenti non ha alcuna somiglianza con il modello comunitario.

  • Ho modificato la mia residenza. Il mio nuovo Stato membro di residenza ha il diritto di applicare norme di validità o visite mediche più restrittive?

    L'articolo 1(3) della direttiva 91/439/CEE autorizza gli Stati membri ad applicare i medesimi periodi di validità e frequenza di visite mediche validi per i possessori di patenti di guida nazionali ai possessori di patenti emesse da un altro Stato membro che hanno preso la residenza sul proprio territorio. Il nuovo periodo di validità entra in vigore nella data in cui si prende la nuova residenza. Per informazioni sul periodo di validità applicabile, si consiglia di consultare la tabella comparativa dei periodi di validità riportata nella parte I, sezione B.1 della Comunicazione interpretativa della Commissione sulle patenti comunitarie (pubblicata il 28 marzo 2002) e le autorità competenti locali nel proprio paese di residenza.

Categorie di veicoli
TOP
  • Possiedo già una patente di guida emessa da uno Stato membro e vorrei aggiungere un'altra categoria. Cosa devo fare?

    È necessario presentare una richiesta alle autorità competenti dello stato presso il quale si ha la residenza. La patente originale verrà sostituita nel momento in cui si aggiunge la nuova categoria.

  • Se sostituisco la mia vecchia patente con una nuova, potrò ancora guidare gli stessi veicoli?

    Se si sostituisce una vecchia patente con una nuova o se viene emesso un duplicato (nel caso di smarrimento o deterioramento), le categorie convalidate sul nuovo modello sono pressoché identiche a quelle indicate su quello precedente. Si è autorizzati a guidare le stesse categorie di veicoli.

  • Possiedo una patente di guida di categoria B (< 3500 kg). Quali tipi di rimorchi posso agganciare al veicolo che guido senza la necessità di ottenere una patente di categoria B+E?

    La patente di categoria B è sufficiente per guidare:

    • veicoli a motore con una massa massima autorizzata (MMA) non superiore a 3500 kg e con un numero massimo di otto sedili oltre a quello del conducente; i veicoli a motore appartenenti a questa categoria possono essere abbinati a un rimorchio con una massa massima autorizzata non superiore a 750 kg;
    • combinazioni di un veicolo di trazione appartenente alla categoria B e di un rimorchio, a condizione che la massa massima autorizzata della combinazione non superi i 3500 kg e che la massa massima autorizzata del rimorchio non ecceda la massa a vuoto del veicolo trainante.

    Una patente di guida di categoria B+E è richiesta per tutte le altre combinazioni di veicolo con una massa massima autorizzata non superiore a 3500 kg e rimorchio.

    La tabella riportata di seguito fornisce esempi dei tipi di patente di guida richiesti in diversi casi:

    Veicolo di categoria B

    Massa a vuotoMMAMMA
    del
    rimorchio
    MMA della combinazionePatente di guida richiesta:Commenti:
    1025 kg1450 kg850 kg2300 kgBMassa a vuoto del veicolo trainante > MMA rimorchio e MMA della combinazione < 3500 kg
    890 kg1375 kg925 kg2300 kgB+EMassa a vuoto del veicolo trainante < MMA rimorchio; MMA rimorchio > 750 kg
    1875 kg2955 kg745 kg3700 kgBMMA rimorchio < 750 kg
    1875 kg2850 kg850 kg3700 kgB+EMMA rimorchio > 750 kg e MMA della combinazione > 3500 kg
  • Gli Stati membri possono imporre criteri restrittivi per l'emissione di alcune categorie di patenti di guida?

    Per la categoria A1, la direttiva 91/439/CEE stabilisce che gli Stati membri possono imporre standard restrittivi aggiuntivi.

  • È permesso guidare un veicolo di categoria B1 con una patente di guida di categoria A1 o A?

    Gli Stati membri possono permetterlo, ma solo sul proprio territorio nazionale.

  • È permesso guidare un veicolo di categoria A1 con una patente di guida di categoria B?

    Gli Stati membri possono permetterlo, ma solo sul proprio territorio nazionale.

  • Posso guidare un motociclo di cilindrata elevata senza restrizioni?

    Per guidare un motociclo di cilindrata elevata solitamente sono necessari due anni di esperienza alla guida. Tuttavia, questo requisito può essere omesso se il candidato ha almeno 21 anni, previo superamento di un test specifico di competenze e comportamento (gli Stati membri sono liberi di decidere se desiderano concedere questo tipo di «accesso diretto»).

Emissione delle patenti di guida
TOP
  • Non possiedo una patente di guida e desidero ottenerla. Quali formalità devo completare?

    È necessario soddisfare diverse condizioni:

    • Avere la residenza nello Stato membro presso il quale si presenta la richiesta.
    • Superare esami teorici e pratici.
    • Soddisfare gli standard medici (idoneità fisica e mentale).
    • Soddisfare i requisiti di età minima per la categoria di veicolo pertinente.
    • Non è possibile essere in possesso di più patenti di guida emesse dal medesimo Stato membro, anche se la propria patente di guida è stata sospesa o ritirata.
  • Sono uno studente e ho intenzione di trasferirmi in un altro paese dell'Unione europea per proseguire i miei studi. Desidero ottenere una patente di guida. Dove devo fare domanda?

    La direttiva 91/439/CEE stabilisce una disposizione opzionale per gli studenti che si recano presso un altro paese. Possono presentare domanda presso il paese di residenza o quello di origine.

    L'articolo 9 della direttiva 91/439/CEE definisce come «residenza» il luogo in cui una persona vive abitualmente, ovvero per almeno 185 giorni di ogni anno civile, in virtù di legami personali e lavorativi o, nel caso di persone senza occupazione, di soli legami personali, che mostrano stretti collegamenti tra la persona che presenta domanda e il luogo in cui vive.

    L'iscrizione ad un'università o ad una scuola non costituisce un trasferimento della residenza.

    Tuttavia, l'articolo 7(1)(b) della direttiva 91/439/CEE stipula che le patenti di guida vengono rilasciate a condizione che chi presenta domanda abbia la propria residenza nel territorio dello Stato membro che emette la patente o che sia nella condizione di poter dimostrare di studiare in tale paese da almeno sei mesi.

    In questo caso, gli studenti che desiderano ottenere una patente di guida possono richiederla alle autorità del proprio stato di origine o a quelle del paese ospitante.

  • Desidero ottenere una patente di guida di categoria B. Quali requisiti medici devo soddisfare?

    L'allegato III alla direttiva 91/439/CEE riguardante le patenti di guida stabilisce gli standard minimi di idoneità fisica e mentale che i conducenti devono soddisfare.

    Chi presenta domanda per una patente di categoria B deve sottoporsi a visite mediche se, durante il completamento delle formalità previste o lo svolgimento dei test necessari per ottenere la patente, emerge che è soggetto a uno o più dei problemi medici citati nell'allegato (ad esempio, problemi di udito, malattie cardiovascolari, diabete, malattie mentali e così via).

    Consultare la sezione (in lingua inglese) 

    «PRINCIPLES – Prerogatives of the Member State of residence» (PRINCIPI - Prerogative dello Stato membro di residenza) per ulteriori informazioni, in particolare sulla distinzione tra Gruppo I e Gruppo II.

  • Desidero diventare un conducente di autobus. Quali requisiti medici devo soddisfare?

    In questo caso, chi presenta domanda rientra nel Gruppo 2 della classificazione istituita dalla direttiva 91/439/CEE. Queste persone devono sempre sostenere visite mediche prima di poter ottenere una patente di guida e, successivamente, a intervalli periodici stabiliti dalla legislazione nazionale.

    Consultare la sezione (in lingua inglese) «PRINCIPLES - Prerogatives of the Member State of residence» (PRINCIPI - Prerogative dello Stato membro di residenza) per ulteriori informazioni, in particolare sulla distinzione tra Gruppo I e Gruppo II.

  • Come viene effettuato l'esame di guida?

    Le modalità in base alle quali viene condotto l'esame di guida sono descritte nell'allegato II alla direttiva 91/439/CEE. L'esame è suddiviso in due fasi: la prima consiste in una verifica delle conoscenze teoriche e la seconda in un test pratico per valutare l'idoneità alla guida e il comportamento del candidato su strada.

  • È possibile essere in possesso di due patenti di guida emesse da diversi Stati membri?

    L'articolo 7(5) della direttiva 91/439/CEE stabilisce chiaramente che nessuna persona può essere in possesso di più patenti emesse da diversi Stati membri. Questo divieto include anche le patenti ritirate.

Rinnovo delle patenti di guida
TOP
  • La mia patente sta per scadere. Dove devo presentare domanda per il rinnovo?

    È necessario rinnovare la patente prima della sua scadenza presentando una richiesta alle autorità competenti del paese presso il quale si ha la residenza.

  • Sono un cittadino dei Paesi Bassi e ho una patente di guida di categoria B con durata limitata. Mi trasferirò in Francia dove le patenti di categoria B vengono emesse per un periodo illimitato. La mia patente olandese sta per scadere. Quale sarà il nuovo periodo di validità della nuova patente?

    Per rinnovare la patente di guida, è necessario presentare una richiesta alle autorità competenti del paese presso il quale si ha la residenza. Tali autorità rilasceranno una patente di guida nazionale con caratteristiche specifiche.

    In questo esempio, allo scadere della patente sarà necessario presentare domanda alle autorità francesi. Verrà quindi rilasciata una patente di guida francese con validità illimitata.

  • Se sono residente in un altro Stato membro, posso rinnovare la mia patente di guida presso il mio paese di origine?

    No, in questo caso non è possibile presentare la domanda per il rinnovo della patente presso il proprio paese di origine. È necessario rivolgersi alle autorità del paese di residenza. Non è possibile scegliere presso quale dei due stati rinnovare la patente.

  • Devo sottopormi a una visita medica per rinnovare la patente?

    Quando la patente scade e deve essere rinnovata, è possibile che venga richiesto un certificato medico. Tale requisito varia a seconda del Paese membro. Si consiglia pertanto di contattare le autorità nazionali del paese di residenza.

  • Quando rinnovo la patente in un altro Stato membro, devo fornire una traduzione della mia patente di guida?

    No, non è necessario fornire una traduzione della patente di guida al momento del rinnovo in un altro Stato membro. La direttiva 91/439/CEE stabilisce che lo Stato membro che effettua la sostituzione deve verificare se la patente emessa è ancora valida. È pertanto responsabilità dello Stato membro. Gli Stati membri, tuttavia, hanno l'obbligo di supportarsi a vicenda nell'applicazione della direttiva e, dove necessario, di scambiarsi informazioni.

  • In caso di rinnovo, mantengo i miei diritti acquisiti?

    Come principio generale, i diritti acquisiti vengono mantenuti in fase di rinnovo della patente.

    La decisione della Commissione 2008/766/CE del 25 agosto 2008 sulle equivalenze tra le categorie di patenti di guida conferma questo principio.

    Tuttavia, i requisiti nazionali sono comunque applicabili in alcuni campi, come quello delle visite mediche. Si consiglia di consultare le autorità nazionali.

Furto o smarrimento della patente di guida
TOP
  • Cosa devo fare se possiedo già una patente di guida emessa da uno Stato membro ma viene smarrita o rubata?

    L'articolo 8(5) della direttiva 91/439/CEE si occupa di questo caso: la sostituzione di una patente di guida smarrita o rubata può essere ottenuta dalle autorità competenti dello stato di residenza del possessore; tali autorità provvederanno a sostituirla sulla base delle informazioni in loro possesso o, dove opportuno, delle prove fornite dalle autorità competenti dello Stato membro che ha emesso la patente originale.

    È necessario fare una distinzione tra due situazioni diverse:

    • Se si ha la residenza nello stato che ha emesso la patente, è possibile richiedere un duplicato.
    • Se si ha la residenza in uno Stato membro dell'UE o dell'SEE diverso da quello che ha emesso la patente, non è possibile richiedere un duplicato dell'originale. Lo Stato membro di residenza emette una nuova patente di guida sulla base delle informazioni in suo possesso.
Ritiro, annullamento e sospensione della patente di guida
TOP
  • Cosa devo fare se la mia patente di guida viene ritirata nel mio paese di residenza?

    Se il paese di residenza è diverso da quello di emissione, gli effetti della sanzione sono identici. Le leggi amministrative e penali del paese di residenza sono totalmente applicabili. Il documento rimane soggetto a ritiro (o, dove opportuno, riporta la registrazione di una restrizione).

  • Cosa devo fare se la mia patente di guida viene ritirata in uno stato diverso da quello di residenza?

    In questo caso, la decisione dello Stato membro è applicabile solo al proprio territorio. Quando il cittadino lascia il paese che ha imposto la sanzione, le autorità hanno l'obbligo di restituire il documento.

Età minima
TOP
  • Esistono deroghe al limite di età minima di 18 anni per poter guidare un veicolo di categoria B?

    L'articolo 6(2) della direttiva 91/439/CEE prevede questa possibilità. Gli Stati membri possono concedere esenzioni ed emettere patenti di guida all'età di 17 anni.

  • Le patenti di categoria B emesse a persone di età inferiore ai 18 anni sono riconosciute dagli altri Stati membri?

    L'articolo 6(3) della direttiva 91/439/CEE stabilisce che gli Stati membri possono rifiutarsi di riconoscere la validità delle patenti di guida emesse a conducenti di età inferiore ai 18 anni sul proprio territorio.

Situazioni relative a paesi al di fuori dell'UE
TOP
  • Cosa devo fare se la mia patente di guida è stata emessa da un paese al di fuori dell'Unione europea?

    Gli Stati membri non hanno alcun obbligo di riconoscere tali patenti di guida, anche nel caso in cui siano già state riconosciute da uno di essi. Per stabilire se la propria patente è riconosciuta, contattare le autorità nazionali competenti.

  • Cosa devo fare se possiedo una patente di guida internazionale?

    Una patente di guida internazionale è semplicemente un documento che traduce la propria patente di guida nazionale in lingua inglese. Può essere utile, ad esempio, per semplificare i controlli lungo le strade o la sostituzione di patenti. Sarà comunque necessaria una patente di guida nazionale valida emessa dallo stato che ha rilasciato la patente internazionale.

    Per verificare se è necessaria una patente di guida internazionale, contattare le autorità nazionali del paese che si intende visitare.

Riduci il testoIngrandisci il testoInvia ad un amicoVersione stampabile