COMMISSIONE EUROPEA

Imbarco negato? Cancellazione? Lunghi ritardi? Bagaglio smarrito? Bisogno di assistenza?

Negli ultimi trent’anni, la mobilità in Europa ha fatto passi da gigante. Per milioni di cittadini, viaggiare è diventato una realtà, o per meglio dire, un diritto.

I passeggeri necessitano dunque di un insieme comune di principi, in modo tale da poter essere più facilmente informati dei propri diritti qualora si verifichino dei problemi durante un viaggio, indipendentemente dal mezzo di trasporto scelto o dal fatto che tale viaggio venga effettuato completamente all’interno di uno stesso Paese, in seno all’Unione europea oppure oltrepassando i suoi confini.

Il commissario Siim Kallas

Siim Kallas
Vicepresidente della Commissione,
responsabile dei trasporti

Per queste ragioni, l’UE si è impegnata
a mettere i passeggeri al centro della sua politica dei trasporti.